Città nella morsa del virus: a Torre del Greco scuole chiuse fino al 22 febbraio

metropolisweb,  

Città nella morsa del virus: a Torre del Greco scuole chiuse fino al 22 febbraio

«Aprire tutte le scuole»: il primo impegno del nuovo ministro all'istruzione

Torre del Greco. Scuole chiuse da domani e fino al 22 febbraio a Torre del Greco. È quanto disposto dal sindaco Giovanni Palomba che ha da poco firmato un’ordinanza a seguito di un tavolo tecnico svoltosi a palazzo Baronale e al quale hanno partecipato anche il responsabile dell’unità di prevenzione collettiva dell’Asl Napoli 3 Sud Vincenzo Sportiello, il dirigente e l’assessore alla Pubblica istruzione, Luisa Sorrentino e Enrico Pensati, il dirigente del Centro operativo comunale Salvatore Visone e il responsabile della protezione civile Antonio Oculato.

Nel suo provvedimento il primo cittadino ha stabilito ”la sospensione dell’attività didattica in presenza di tutte le scuole della città, di ogni ordine e grado, dei servizi educativi della scuola dell’infanzia, degli istituti pubblici e privati compresi sul territorio comunale, comprese le attività laboratoriali e quelle destinate agli alunni diversamente abili con bisogni educativi speciali”. Disposta inoltre la chiusura di parchi e giardini. Affidato alle forze dell’ordine il rispetto di quanto previsto e disposto dall’ordinanza. Palomba ha anche firmato una specifica ordinanza relativa ai plessi Scauda e Conte del comprensivo Scauda-Falcone, dove si sono registrati focolai epidemici, fino a tutto il 28 febbraio.

Sulla chiusura delle scuole, il primo cittadino sottolinea che si è trattato di ”una decisione non semplice, che implica responsabilità politiche, amministrative e giuridiche che, però, non può restare fine a se stessa. C’è bisogno, infatti, che ciascuno faccia la sua parte. In primis le famiglie. Se si pensa che aver chiuso le scuole significhi aver risolto il problema, credo che abbiamo tutti una visione fuorviante della realtà. Ai genitori chiedo la massima collaborazione: non mandare i propri figli, in presenza, a scuola e tuttavia consentire loro di stare per strada ingiustificatamente, in gruppo, non risolve il problema e rappresenta un incomprensibile controsenso. Garantiremo maggiori controlli del territorio, ma necessaria è la collaborazione dell’intera comunità”.

Intanto si avvicina a quota settecento il numero degli attuali positivi al Covid-19 a Torre del Greco. Stando ai dati raccolti dal Centro operativo comunale nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono stati quaranta, contro le sedici guarigioni accertate nello stesso lasso di tempo. Dati questi che portano il dato relativo agli attuali contagiati a 693, con 34 persone ospedalizzate.

CRONACA