Criminalità: un arresto e 4 denunce tra Castellammare e Torre Annunziata

Redazione,  

Criminalità: un arresto e 4 denunce tra Castellammare e Torre Annunziata

TORRE ANNUNZIATA – Una persona arrestata per reati legatI alla droga, altre quattro denunciate, un’attività sospesa e tredici soggetti sanzionati per il mancato rispetto delle restrizioni anti-Covid. È questo il bilancio di un ampio servizio di controllo del territorio nell’area vesuviana compiuto dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, insieme a quelli del reggimento Campania, su disposizione del comando provinciale di Napoli dell’Arma.

Tra Pompei e Castellammare di Stabia, i militari della sezione operativa hanno individuato un uomo di 60 anni che effettuava movimenti sospetti a bordo del proprio veicolo. Pedinato, è stato sorpreso a cedere 16 grammi di marijuana ad un acquirente (poi fermato e segnalato al prefetto quale consumatore di stupefacenti). Durante la perquisizione del suo veicolo, i militari hanno trovato altri 96 grammi di marijuana. Per il sessantenne è scattato l’arresto in flagranza con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Ancora a Pompei, i carabinieri della locale stazione, in uno dei numerosi posti di controllo organizzati in città, hanno individuato due cittadini extracomunitari di 44 e 34 anni che circolavano a bordo di un autoveicolo risultato rubato tre giorni prima. Entrambi sono stati denunciati per ricettazione mentre il veicolo sarà restituito al legittimo proprietario. Il più giovane dei due è risultato clandestino ed è stato quindi denunciato anche per violazione alla normativa sugli stranieri.

A Trecase, i militari della locale stazione hanno denunciato un minorenne di 16 anni per guida senza patente: e stato infatti sorpreso nel corso di un posto di controllo alla guida di un ciclomotore.

Particolare attenzione è stata data inoltre al controllo sul rispetto delle norme anti-contagio. A Torre Annunziata, in via Simonetti, è stata sospesa l’attività di un bar, al cui interno i carabinieri hanno riscontrato la presenza di diversi clienti che consumavano bevande nonostante i divieti imposti. Complessivamente proprio a Torre Annunziata sono state contravvenzionate altre tredici persone per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione e per l’inosservanza del divieto di spostamento tra comuni diversi se non per comprovati motivi. Centotrentotto le persone complessivamente identificate nel corso dei controlli stradali, con diciassette sanzioni elevate per violazioni al codice della strada e due veicoli sequestrati.

CRONACA