Covid: in Campania 1334 positivi nelle ultime 24 ore. Altri 35 morti

Redazione,  

Covid: in Campania 1334 positivi nelle ultime 24 ore. Altri 35 morti

Sono 1334, nelle ultime 24 ore, i positivi al Covid in Campania su 9.934 tamponi molecolari esaminati. Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania sono 523 i sintomatici e, come accade dopo il fine settimana, quando diminuisce il numero dei tamponi molecolari effettuati, aumenta il tasso di incidenza. Se, infatti ieri era pari al 9,69%, oggi è pari al 13,42%. Trentacinque sono i decessi ; – 29 deceduti nelle ultime 48 ore, 6 deceduti in precedenza ma registrati ieri – mentre 1.519 sono le persone guarite. In merito alla situazione degli ospedali, aumentano leggermente i posti letto occupati in terapia intensiva, oggi 150 mentre ieri erano 146, così come aumentano quelli in degenza, oggi 1536 mentre ieri era 1529.

Ad oggi in Campania, secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione, sono state 1.301.087 le dosi di vaccino somministrate. Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 942.867 cittadini. Di questi 358.220 hanno ricevuto la seconda dose. La piattaforma per le adesioni è regolarmente aperta per tutte le categorie previste. Ad oggi presso,i medici di famiglia, secondo quanto riferisce la Fimmg Napoli, sono state somministrate 27mila dosi di vaccino anti covid, ma dei 200 medici che hanno dato la disponibilità a vaccinare presso gli studi, 50 sono ancora in attesa di ricevere i vaccini. E sulla priorità delle vaccinazioni è tornato il vicepresidente della Giunta regionale della Campania, Fulvio Bonavitacola. ”

“Dopo aver completato – ha spiegato Bonavitacola – gli over 80 i gli over 70, i fragili e i disabili, uniremo le fasce che hanno priorità come gli over 60 e le categorie economiche, in parallelo. E per noi economia significa turismo. Ricordo che questo tema delle isole minori è anche all’attenzione del governo nazionale e si porrà nuovamente di qui a poco. Saltare la stagione estiva significa saltare un anno intero, non è un centro commerciale che lo apri a ottobre ed è uguale”. Quella di oggi è stata la prima giornata per la Campania in zona arancione dopo una lunga permanenza in “rossa”.

Hanno riaperto i negozi e servizi alle persone (barbieri e parrucchieri) ma forse anche a causa del maltempo non c’è stata una grande affluenza nei negozi. Sul fronte scuola si registra che una maestra e sette bambini di una scuola elementare di Somma Vesuviana, sono risultati positivi al Covid, ed il sindaco Salvatore Di Sarno, ha disposto la chiusura del circolo didattico facendo tornare i bambini in didattica a distanza. Sono sette le classi in isolamento fiduciario, per un totale di 113 bambini e 21 insegnanti. “Finalmente si parla di riaperture, una scelta del Governo opportuna. Le riaperture sono necessarie. È quindi una bella giornata, si ritorna a scuola, si riaprono le attività commerciali ed imprenditoriali. Ovviamente tutto deve essere fatto in sicurezza”, ha detto Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Campania.

CRONACA