Gli Scavi di Pompei riaprono nel ricordo di Maurizio Cerrato

Salvatore Piro,  

Gli Scavi di Pompei riaprono nel ricordo di Maurizio Cerrato

Pompei. Gli Scavi riaperti al pubblico nel segno di Maurizio Cerrato. Un manifesto funebre, affisso stamattina fuori al cancello d’ingresso in piazza Esedra, ricorda infatti l’atroce delitto di Torre Annunziata, costato la vita a Maurizio Cerrato. La vittima, di 61 anni, era uno stimato custode degli Scavi di Pompei. Maurizio Cerrato era passato nel 2013 alle dipendenze del Mibact. La notte del 16 aprile, l’ultima trascorsa a lavoro prima di essere ammazzato, aveva detto ai colleghi: “A ottobre andrò in pensione. Covid permettendo, sogno una bella festa con la mia famiglia e gli amici di sempre”.

CRONACA