Napoli. Osimhen, ritmo e gol da Champions League

metropolisweb,  

Napoli. Osimhen, ritmo e gol da Champions League
Napoli, Mertens-Insigne da record in scalata Champions

Aggancio alla Juve e al Milan, balzo al terzo posto in classifica, sogno Champions League sempre più vicino. E’ un Napoli che si gode il finale travolgente di campionato, reduce da sette vittorie, il pareggio con l’Inter l’unico ko nel recupero contro la Juventus. Gattuso nello spogliatoio del dopo Torino ha festeggiato con la squadra ricordando però a tutti di non mollare, di tenere la testa ben concentrata nelle ultime cinque partite che possono riaprire per gli azzurri le porte più importanti d’Europa. Un mantra che attraversa la squadra che però si gode anche il momento d’oro che ha il volto di tanti azzurri e finalmente anche di Viktor Osimhen. Il nigeriano ha superato tutti i problemi fisici e ha completato il suo ambientamento nel calcio italiano e negli schemi di Gattuso: lo testimoniano i numeri che parlano di quita 7 nei gol in serie A, di cui cinque arrivati da inizio marzo a oggi. L’ex Lilla ha ritrovato il gol a Bologna e il 7 marzo e da allora ha punito Crotone, Sampdoria, Lazio e Torino, trovando continuità e anche invogliando il centrocampo azzurro a giocare in velocità, cercandolo in contropiede, come in quello che si è costruito però da solo ieri a Torino rubando palla a Nkoulou. “La corsa continua, dai ragazzi”, ha scritto il nigeriano su Instagram con una foto della sua esultanza accanto a Insigne. Osimhen non lascia spazio ai rimpianti per l’infortunio in nazionale e poi il covid che lo hanno costretto a guardare da spettatore 13 partite di campionato e praticamente tutta l’Europa League. Lunghi stop che lo hanno allontanato dal suo livello di gol abituali, come i 13 gol nel campionato francese dello scorso anno o e i 19 del campionato belga con lo Charleroi di due anni fa. Ora Osimhen ha capito il calcio italiano e non vuole fermarsi più, sognando di arrivare a dieci gol alla fine del campionato. Intano la scalata in classifica fa anche sognare un mercato estivo con i fondi della Champions. Il ds Giuntoli sta attentamente monitorando il mercato e tra i nomi che potrebbero interessare c’è ance un giovane talento brasiliano, Kaio Jorge, diciannovenne attaccante del Santos, già pedina dell’under 20 brasiliana e che nella scorsa stagione si è fatto vedere anche in Libertadores, segnando cinque gol e contribuendo all’arrivo in finale.

CRONACA