Juve Stabia, domenica sfida alla Ternana dell’ex Torromino

metropolisweb,  

Juve Stabia, domenica sfida alla Ternana dell’ex Torromino

Dove va lui quasi sempre si festeggia. Giuseppe Torromino è ormai un amuleto per le società. Hulk, così è stato ribattezzato ai tempi del Lecce, quest’anno ha festeggiato la sua settima promozione in carriera. In serie C Torromino è uno dei calciatori più vincenti e la promozione con la Ternana per l’attaccante calabrese resterà ancor di più nella storia per via dei record su record infranti.
Domenica sera Torromino ritrova la Juve Stabia, l’ultima squadra in cui aveva vinto il campionato, nella stagione 2018-2019. E anche con le Vespe il cammino era stato strepitoso. Hulk era arrivato a gennaio a Castellammare per completare una rosa, quella allenata da Fabio Caserta, già ultra competitiva per il vertice. Non aveva giocato molte partite con le Vespe ma il suo contributo alla promozione l’ha dato con 4 assist. A fine campionato la cessione alla Ternana dopo la promozione della Juve Stabia in serie B.
Anche quest’anno Torromino non ha giocato molto a Terni e domenica è tornato in gol, dopo cinque mesi. L’ultima marcatura, avvenuta il 23 novembre scorso, aveva permesso alle Fere di vincere 3-0 contro il Teramo. Una rete sicurezza la quale ha consegnato alle Fere la vetta della classifica per la prima volta in stagione. Torromino era tornato in gol dopo un digiuno durato 1017 giorni. Contro il Monopoli, la rete numero due in campionato, dopo diverse occasioni – in partite precedenti – nel quale l’ex Lecce era stato molto sfortunato cogliendo pali e traverse. Fino a questo momento Torromino ha totalizzato 20 presenze – giocando 874′ – partendo tra i titolari nove volte e subentrando dalla panchina in undici gare.

CRONACA