Caneo-Turris, fumata bianca: c’è l’accordo

metropolisweb,  

Caneo-Turris, fumata bianca: c’è l’accordo

Caneo e la Turris promessi sposi. È andato a buon fine il vertice tenutosi nella mattinata di ieri tra l’allenatore ed il direttore Primicile. La volontà di base non è mai stata messa in discussione, ma bisognava trovare la quadra dal punto di vista economico per arrivare ad un’intesa. L’accordo di massima, dopo un fisiologico tira e molla tra le parti nelle scorse settimane, è stato raggiunto con reciproca soddisfazione. Caneo e la società corallina si sono venuti incontro a metà strada tra domanda ed offerta. Nel nuovo contratto annuale saranno previsti premi ed incentivi per motivare ancora di più il tecnico nativo di Alghero. Incassato il sì formale, adesso bisognerà attendere l’ultima parola del presidente Colantonio. Ottenuto il via libera definitivo, si potrà dare vita alla macchina burocratica che dovrebbe portare poi all’ufficialità sui canali social della società.

LO STAFF – Sistemato il capitolo allenatore, adesso Primicile intende chiudere abbastanza in fretta quello relativo al gruppo di lavoro che dovrà affiancare Caneo. Le indiscrezioni parlano di una riconferma in blocco anche qui. La società proverà nuovamente a confermare lo staff tecnico che tanto bene ha fatto in questi anni ottenendo risultati eccellenti. Per la serie squadra che vince non si cambia, le possibilità di rivedere nuovamente al lavoro allo stadio “Liguori” il vice allenatore Lorenzo Salvatore, il preparatore atletico Giuseppe Ambrosio, il collaboratore tecnico Davide Di Grezia, il preparatore dei portieri Francesco Senatore ed il match analyst Gennaro Bruno sono in rialzo.

WEEKEND DECISIVO – Innestato il primo puzzle della stagione 2021-22, si aspetterà la fine di questa settimana per capire se ci sarà il rilancio della famosa cordata ‘fuori Regione’ per l’acquisto della proprietà. L’ultimatum di Colantonio è stato chiaro e non ci saranno ulteriori ripensamenti anche perché il 28 giugno bisognerà completare tutto l’incartamento relativo all’iscrizione al prossimo campionato. Sul fronte legato allo stadio è calato il silenzio, ma è una calma apparente perché ben presto potrebbero arrivare nuovi botta e risposta all’avvicinarsi delle scadenze obbligatorie.

VIA AL MERCATO – Nell’incontro di ieri si è parlato anche di calciomercato. Della passata stagione ne verranno riconfermati al massimo dieci poi ci sarà un profondo restyling. Al vaglio del duo Caneo-Primicile ci sono molti profili giovani e vogliosi di mettersi in mostra a Torre del Greco che ad oggi, guardando le problematiche economiche di altre piazze che sono in terza serie, è un’autentica isola felice. L’obiettivo è quello di creare una squadra di qualità mantenendo sempre il bilancio sano senza compromettere mai la sopravvivenza del club con operazioni non in linea con il budget a disposizione.

CRONACA