Phishing bancario di ultima generazione a Torre del Greco: ecco i nomi dei 7 arrestati, c’è anche un seppellitore del cimitero

Alberto Dortucci,  

Phishing bancario di ultima generazione a Torre del Greco: ecco i nomi dei 7 arrestati, c’è anche un seppellitore del cimitero
Il sistema degli indagati per truffare le vittime

Phishing bancario di ultima generazione, sette arresti a Torre del Greco. Sequestrati 97.000 euro

Torre del Greco. Lo «zoccolo duro» della holding aveva tra i 24 anni e i 21 anni, mentre il «vecchio» del gruppo aveva 34 anni e lavorava come seppellitore al cimitero. Ma come «passione» aveva i computer e i conti corrente dei clienti di noti istituti bancari. Sono sette gli indagati dalla procura di Torre Annunziata per le truffe on-line messe a segno all’ombra del Vesuvio e non solo.

A finire in manette, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del tribunale di Torre Annunziata, i due fratelli Antonio Perna e Raffaele Perna – entrambi residenti in viale Castelluccio – Giovanni Montella, Giuseppe Stupore, Giuseppe Vitiello, Aniello Vitiello e il seppellitore Giuseppe Cascone. Ai sette indagati vengono contestati a vario titolo 92 episodi di truffa informatica. Eseguiti sequestri preventivi per 97.000 euro.

@riproduzione riservata

CRONACA