La Juve Stabia aspetta una risposta da Zaffaroni

Michele Imparato,  

La Juve Stabia aspetta una risposta da Zaffaroni

Non solo Ginestra e Maiuri. La lunga caccia all’allenatore della Juve Stabia si arricchisce di altre candidature. In questi giorni, infatti, è stato accostato alle Vespe anche Marco Zaffaroni, 52enne allenatore dell’Albinoleffe, arrivato alle semifinali playoff.
Zaffaroni quasi certamente non resterà all’Albinoleffe dove ormai si è chiuso il suo ciclo. Per la Juve Stabia si tratta di un nome nuovo e già ben diverso rispetto a quelli che sono circolati di recente. Non fosse altro per il curriculum di Zaffaroni che lo ha visto fare tanta esperienza in Lega Pro.
Zaffaroni è nato a Milano nel 1969, da calciatore ha vestito le maglie di Taranto, Legnano, Saronno, Pro Patria e Monza. Nel 2009/10 è stato vice al Perugia in Serie B poi ha allenato Folgore Verano, Folgore Caratese e Caronnese. Alla guida del Monza (2016/17) ha vinto il campionato e lo Scudetto di Serie D e l’anno successivo, da neopromosso in Serie C, ha centrato la quarta posizione in classifica conquistando i play-off. Nel giugno 2019 viene annunciato come allenatore dell’AlbinoLeffe. Al primo anno arriva ottavo nel girone A della Serie C perdendo il primo turno dei play-off. Nella stagione seguente invece arriva settimo e ai play-off elimina Pontedera, Grosseto, Modena e Catanzaro venendo poi eliminato in semifinale dall’Alessandria . Stessa sorte anche in questo campionato dove con l’Albinoleffe si classifica al settimo posto e nei playoff arriva fino alla semifinale dopo aver buttato fuori il Catanzaro nei quarti. Per Zaffaroni e i bergamaschi, però, ancora una volta la maledizioni Padova in semifinale.
Zaffaroni quest’anno ha fatto giocare l’Albinoleffe sempre col modulo 3-4-1-2 con Gabbianelli rifinitore dietro a Manconi e Cori.
Si tratta di un allenatore con più di 100 panchine in Lega Pro che potrebbe decidere di provare un’esperienza al Sud con la Juve Stabia. Secondo indiscrezioni nei prossimi giorni Marco Zaffaroni dovrebbe dare una risposta alle Vespe anche se il tecnico è seguito da vicino pure dal Lecco. Sullo sfondo si parla anche di qualche sondaggio avuto con Giuseppe Raffaele, allenatore quest’anno al Catania e poi esonerato lasciando la panchina a Baldini.
L’ultima esperienza ha candidato Raffaele tra gli allenatori di serie C più sorvegliati dell’estate, anche Monopoli e Juve Stabia sulle sue tracce. Gli si riconosce il merito di aver saputo compiere quella sterzata necessaria a rilanciare il Catania in campionato. I risultati negativi rimediati nella seconda metà della stagione lo hanno poi costretto a lasciare il posto a Francesco Baldini.
In ultima battuta c’è anche qualche rumors che porta a Marchionni. Allenatore molto stimato in Lega Pro perchè ha fatto benissimo col Foggia. Su Marchionni ci sarebbe la Juve Stabia ma anche il Lecco. Il suo è un profilo che risponde ai requisiti stilati da Langella e dal ds gialloblù Pavone.

CRONACA