Busta con proiettili alla capogruppo del M5S in Campania Valeria Ciarambino

metropolisweb,  

Busta con proiettili alla capogruppo del M5S in Campania Valeria Ciarambino

Due buste: la prima con due proiettili, la seconda con un altro proiettile e anche con un messaggio ‘Stai zitta’. Minacce che Valeria Ciarambino, vice presidente del Consiglio regionale della Campania ed esponente M5S, non sottovaluta, certo. Ma avverte: “Non me ne starò zitta, come qualcuno vorrebbe, e non me ne starò ferma. Continuerò a lavorare, a denunciare, ad alzare la voce se sarà il caso di farlo, ma soprattutto ad ascoltare e a farmi portavoce di ogni richiesta di aiuto. Oggi mi sento più forte, perché so che non sarò mai sola nell’affrontare le battaglie per la nostra terra e per il nostro Paese”. Inizia tutto lunedì quando arriva la prima busta bloccata dagli scanner del Centro di smistamento di Poste italiane e consegnata alla Polizia. Poi, ieri, la seconda busta e l’avvertimento. Il prefetto di Napoli valuta di affidarle una scorta. Ma, intanto, la Ciarambino non ha intenzione di fare neanche mezzo passo indietro. E intanto tutto il mondo della politica, in maniera trasversale, le ha assicurato vicinanza e solidarietà: da Giuseppe Conte, al presidente della Camera, Roberto Fico, dal governatore della Campania, al sindaco di Roma al ministro Luigi Di Maio. “Andiamo avanti, a testa alta e con la schiena dritta. C’è un Paese da ricostruire e non possiamo permetterci distrazioni – mette in chiaro Ciarambino – Le tantissime attestazioni di solidarietà che sto ricevendo in queste ore infondono in me il coraggio necessario per continuare a battermi a testa alta per la mia terra e per la mia gente, senza arretrare di un millimetro. Anzi, oggi più di ieri so di poter contare sulla fiducia e sul sostegno, non solo a parole, di tante persone, dentro e fuori la mia forza politica, che nell’esprimere la loro vicinanza, mi hanno fatto capire che i sacrifici e l’impegno profusi in questi anni non sono stati vani”. Il leader del M5S, Giuseppe Conte, definisce “ignobili” le minacce ricevute dalla Ciarambino e garantisce che “il Movimento sarà sempre al suo fianco, in prima linea, per combattere malaffare e corruzione”. Piena solidarietà dal presidente della Camera, Fico, “per le ignobili e vigliacche intimidazioni ricevute” come da Virginia Raggi (“non sei sola nella battaglia per la legalità”). “Nel respingere un gesto inaccettabile, ribadiamo con forza la condanna e il contrasto deciso alla criminalità, alla violenza e a ogni genere di intimidazione”, scrive su Fb Vincenzo De Luca. “Valeria Ciarambino conosciamo la tua forza e sappiamo che non mollerai di un millimetro, neanche davanti a questi atti vigliacchi. Vi posso assicurare che Valeria non ‘starà zitta’ e con coraggio continuerà a denunciare le ingiustizie che colpiscono i cittadini. Tutto il MoVimento 5 Stelle è con te”, assicura Di Maio

CRONACA