Sequestrata una piantagione di cannabis tra Sant’Antonio Abate e Scafati, nei guai 46enne di Lettere

Redazione,  

Sequestrata una piantagione di cannabis tra Sant’Antonio Abate e Scafati, nei guai 46enne di Lettere

Una piantagione con oltre 400 piante di cannabis è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata nelle campagne tra Sant’Antonio Abate e Scafati. Le piante., alte fino a due metri e mezzo, erano nascoste in una in una serra per la coltivazione di pomodori. Il responsabile della coltura, un 46 enne di Lettere che risulta titolare di una ditta di produzione di spezie e piante aromatiche per uso farmaceutico, è stato denunciato per coltivazione di stupefacenti. L’ uomo aveva dichiarato che la piantagione era di canapa sativa seminata all’inizio di giugno, ma dalle analisi eseguite dai finanzieri è risultato un livello di THC molto superiore al al limite consentite per questo tipo di coltivazioni. Le piante avrebbero prodotto circa 40 kg di marijuana , con un valore di mercato di circa 60. mila euro.

CRONACA