Torre Annunziata. Controlli alto impatto, un arresto e 3 denunce

Redazione,  

Torre Annunziata. Controlli alto impatto, un arresto e 3 denunce

TORRE ANNUNZIATA  – Una persona arrestata, tre denunciate e più di ottanta soggetti identificati. Sono i numeri di un servizi ”Alto impatto ” voluto dai carabinieri del comando provinciale di Napoli e che ha interessato i comuni di Torre Annunziata, Poggiomarino e San Giuseppe Vesuviano, nel Napoletano. Ottantuno in tutto le persone identificate, 31 i veicoli passati al setaccio. I militari della compagnia di Torre Annunziata, in particolare, hanno arrestato Fabiana Ciardiello, 40 anni di Poggiomarino, già nota alle forze dell’ordine. La donna, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura di Torre Annunziata, è stata sottoposta alla detenzione domiciliare per il reato di sostituzione di persona.

Due i denunciati a Poggiomarino. Il primo è un uomo di origini marocchine di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine. È stato sorpreso in strada alla guida di un’auto risultata provento di un furto commesso il 19 giugno. È un trentottenne invece la seconda persona denunciata: residente a Castellammare di Stabia, durante un controllo alla circolazione si è rifiutato di sottoporsi all’alcol-test. Infine a San Giuseppe Vesuviano, i carabinieri hanno denunciato un uomo di 44 anni, sempre di Castellammare di Stabia, sorpreso alla guida di una bici elettrica rubata qualche giorno prima. Nel corso dell’attività di controllo, i carabinieri hanno anche segnalato alla Prefettura un giovane in quanto assuntore di droga.

CRONACA