Covid: aumentano i contagi tra i giovani, spesso asintomatici. Sicilia, Sardegna e Veneto con l’incidenza più alta

Redazione,  

Covid: aumentano i contagi tra i giovani, spesso asintomatici.  Sicilia, Sardegna e Veneto con l’incidenza più alta

I contagi da Covid-19 aumentano soprattutto tra i giovani. Lo rileva, secondo quanto si apprende, la bozza di monitoraggio settimanale dell’Iss- Ministero della Salute sull’andamento dei contagi ora all’esame della cabina di regia. La trasmissibilità sui soli casi sintomatici, si spiega, aumenta rispetto alla settimana precedente, sebbene sotto la soglia epidemica, espressione di un aumento della circolazione virale principalmente in soggetti giovani e più frequentemente asintomatici.

 Sicilia, Sardegna e Veneto con incidenza più alta

Sono Sicilia, Sardegna e Veneto le tre Regioni con l’incidenza più alta nel periodo di riferimento relativo alla settimana 9-15 luglio aggiornato al 15 luglio. Anche Campania e Lazio hanno una incidenza pari rispettivamente a 21,7 e 24. Toscana, Sicilia e Liguria riportano invece i dati più elevati relativamente all’occupazione delle terapie intensive con 3,4%, 3,1%, 2,8%.

Per quanto riguarda l’occupazione in area medica riportano i dati più alti Calabria, Campania e Sicilia con, rispettivamente, 5,5%, 51%, 4,6%. Il dato e’ contenuto nella scheda sugli indicatori decisionali che accompagnano il monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute. Regioni Inc. 9-15/07 Occ. Area medica 13/07/21 Occ. TI 13/07/21 Abruzzo 16,5 2,1% 0,5% Basilicata 7,1 2,9% 0,0% Calabria 14,1 5,5% 1,3% Campania 21,7 5,1% 2,4% Emilia Romagna 17,1 2,2% 1,7% Friuli Venezia Giulia 11,4 0,3% 0,6% Lazio 24,0 2,0% 2,7% Liguria 11,5 0,6% 2,8% Lombardia 18,3 2,1% 2,5% Marche 14,9 0,9% 1,0% Molise 14,8 0,6% 0,0% PA di Bolzano 16,5 1,5% 2,0% PA di Trento 13,8 0,0% 0,0% Piemonte 8,0 0,9% 0,5% Puglia 8,2 2,5% 1,7% Sardegna 33,2 2,6% 0,5% Sicilia 31,8 4,6% 3,1% Toscana 17,0 1,1% 3,4% Umbria 10,4 1,2% 1,0% Valle d’Aosta 3,2 0,0% 0,0% Veneto 26,7 0,7% 0,8%

La Regione Sicilia in data 15/07/2021 ha ricevuto la comunicazione di tamponi eseguiti tra dicembre 2020 e gennaio 2021. Il dato cumulativo comunicato in data 15/07/2021 include anche 20 casi positivi relativi al periodo dicembre 2020-gennaio 2021.Pertanto, per la Regione Sicilia l’incidenza è stata calcolata considerando al numeratore la somma degli incrementi giornalieri di nuovi casi di Covid-19 nei 7 giorni precedenti (9-15 luglio 2021), come comunicato quotidianamente dalla Regione Sicilia, invece che la differenza dei cumulativi come indicato nella nota 11227 del 19/03/2021-DGPRE

CRONACA