Cube, il purificatore d’aria ora è modulare

Gennaro Annunziata,  

Cube, il purificatore d’aria ora è modulare
Fa parte della Healthy Home, l’ecosistema di elettrodomestici Samsung al servizio del benessere

Se vivere in ambienti salubri era importante anche prima dell’emergenza Covid-19, la pandemia ha fatto aumentare la consapevolezza di quanto respirare aria inquinata negli spazi interni possa rappresentare un grave pericolo per la nostra salute. Probabilmente è stata questa la molla che ha spinto Samsung ad entrare nel mercato dei purificatori d’aria domestici con Cube, un dispositivo all’avanguardia, efficace contro polveri ultrasottili, allergeni e gas inquinanti. Fa parte della Healthy Home Samsung, l’ecosistema di elettrodomestici al servizio del benessere, che possono rendere le case non solo più funzionali, ma anche più sicure e sane.

Cube, il purificatore d’aria ora è modulare

Realizzato con robusto policarbonato e metallo, ça va sans dire, ha una forma a cubo dalle dimensioni ragguardevoli ma non esagerate (367×436 x380 mm). È di fatto un elemento di arredo, che, grazie alla sua colorazione metal silver e al design minimal ma elegante, premiato agli iF Design Award 2019, si adatta ad essere inserito in qualsiasi ambiente.

Cube, il purificatore d’aria ora è modulare

Sulla faccia anteriore, oltre i tasti di accensione e comando, è presente uno smart display, posizionato al di sotto della griglia, che consente di visualizzare in tempo reale la qualità dell’aria nella stanza mostrando il livello di inquinamento tramite numeri e colori di immediata comprensione.

Cube, il purificatore d’aria ora è modulare

In particolare, è visualizzata la concentrazione di PM1,0/2,5/10 presente nell’aria con indicazione del grado di purezza attraverso 4 colori diversi.

Dotato di funzioni intuitive e tecnologia intelligente, Cube integra un sensore laser PM1.0 che è in grado di rileva le polveri sottili (particelle fino a 0,3 µm). Una volta misurato il livello di inquinamento, Cube depura l’aria in modo naturale attraverso il proprio filtro HEPA, senza emissione di ozono.

Cube, il purificatore d’aria ora è modulare

È un sistema multistrato in grado di purificare l’aria rimuovendo il 99,97% delle polveri ultra fini e degli allergeni, prevenendo la proliferazione di batteri e eliminando addirittura gas inquinanti come la formaldeide, una sostanza cancerogena usata nell’industria per la rifinitura di mobili e pavimenti domestici.

Cube, il purificatore d’aria ora è modulare
Cube utilizza la tecnologia proprietaria Wind-Free, che garantisce il massimo comfort sia in termini di distribuzione dell’aria che di silenziosità. L’aria viene, infatti, diffusa attraverso 60.000 microfori, evitando fastidiosi getti d’aria diretti e riducendo al minimo il rumore. Come abbiamo verificato nel corso della nostra prova, soprattutto quando si imposta la modalità Notte, perfetta per purificare l’aria anche nelle camere da letto di adulti e bambini, l’emissione sonora è davvero insignificante (17,7 dBA).

Cube, il purificatore d’aria ora è modulare

Un’altra delle caratteristiche distintive di questo dispositivo è la modularità. È possibile, infatti, combinare due Cube, montandoli in modo semplice uno sopra l’altro, per aumentare la copertura. Se una singola unità può purificare un’ambiente fino ai 47 mq, due unità combinate possono arrivare a 94 mq, garantendo la qualità dell’aria anche in open space più grandi.

Cube, il purificatore d’aria ora è modulare

Cube, che può essere collegato al Wi-Fi, rientra tra i prodotti compatibili con SmartThings, il paradigma di casa connessa Samsung. Attraverso l’app SmartThings (Android e iOS) è possibile non solo monitorare la qualità dell’aria di casa ovunque ci si trovi, ma utilizzare lo smartphone come telecomando. Con un semplice tocco sullo schermo del telefono o un comando vocale si può così spegnere ed accendere il dispositivo, gestire le varie funzioni e monitorare lo stato del filtro.

Con un prezzo di listino di 799 euro, Cube è attualmente in offerta su Amazon a 399 euro.

Gennaro Annunziata

CRONACA