Nasce il brand “Sorrento aspetta te”, il sindaco Coppola: «Così parte il rilancio turistico»

Salvatore Dare,  

Nasce il brand “Sorrento aspetta te”, il sindaco Coppola: «Così parte il rilancio turistico»

Promuovere Sorrento in Italia e nel mondo. Una nuova veste per tornare ad avere un ruolo centrale ed un’attrattività rinnovata nel panorama turistico internazionale. È l’obiettivo del nuovo brand “Sorrento aspetta te”, ideato dal creativo Mauro Ferrari, e presentato oggi a Roma, presso la sala dell’Associazione della Stampa Estera in Italia. È il frutto di un lavoro che ha avuto inizio lo scorso marzo con “Modello Sorrento” e proseguito a maggio con gli Stati Generali del Turismo. Una serie di eventi fortemente voluti e promossi dal Comune di Sorrento. Sorrento prova a giocare d’anticipo, a conquistare oggi i turisti di domani. Il nuovo brand, infatti, non è solo che il primo passo di una imponente campagna di marketing che mira ad arrivare a tutti. Alla presentazione sono intervenuti Benedetto Della Vedova, sottosegretario di Stato per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Piero De Luca, vicepresidente del gruppo Pd della Camera dei Deputati, Massimo Coppola, sindaco di Sorrento, Alfonso Iaccarino, assessore al Turismo del Comune di Sorrento e patron del ristorante “Don Alfonso 1890” (2 stelle Michelin), Antonio Noto della Noto Sondaggi e Valerio Giardinelli di Innovative Pubblichino.

“Sorrento vive di turismo e noi non potevamo restare con le mani in mano, soprattutto alla luce del difficile periodo di crisi economica provocata dal covid – ha spiegato Massimo Coppola, sindaco di Sorrento – Siamo partiti dall’ascolto dei cittadini, delle associazioni, dei rappresentanti delle categorie per costruire un paradigma di buone prassi e di azioni mirate a convogliare tutte le risorse per riposizionare strategicamente la città a livello nazionale ed internazionale”. “A questo proposito – ha aggiunto il primo cittadino – tengo a ringraziare di cuore il creativo Mauro Ferrari per aver saputo cogliere l’essenza più profonda della nostra città e del nostro territorio. “Sorrento aspetta te” è la nostra storia, la nostra cultura, il nostro cibo, i nostri paesaggi. Siamo noi. Inoltre, nelle prossime settimane, partirà anche una campagna mediatica nelle radio, nelle tv e coinvolgeremo alcuni importanti testimonial che porteranno la bellezza di Sorrento negli occhi e nel cuore delle persone”. “È stato un onore per me realizzare il logo della città di Sorrento – ha dichiarato il creativo Mauro Ferrari, autore del nuovo brand Sorrento – fin dalle prime bozze sono andato alla ricerca dei ricordi, di una esperienza sensoriale fatta di aromi, sapori, suggestioni e di quella forza comunicativa della gente di Sorrento. Tratti distintivi e sintesi perfetta di un luogo che è simbolo di quella mediterraneità apprezzata e conosciuta nel mondo. Ho cercato, dunque, di racchiudere in un segno impattante tutta questa energia in una “S” sinuosa, una doppia spirale, simbolo antichissimo ma quantomai attuale e straordinariamente moderno che racchiude in se i concetti di espansione, dinamismo, continuità. È l’alternasi dell’esistenza che si risolve sempre in una rinascita. Al suo interno una finestra grafica dal quale ammirare panorami mozzafiato e quel concentrato di bellezza e di bontà che rende Sorrento unica al mondo”. Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione Territoriale, in una nota si è congratulata con il sindaco Coppola, e sottolineato come il nuovo brand vada nella stessa direzione del programma di promozione lanciato insieme al Ministero degli Esteri che “ha consentito di rilanciare l’immagine del nostro Mezzogiorno come luogo da tornare a visitare in sicurezza”. Il ministro ha poi concluso augurandosi che Sorrento, “possa ottenere i risultati sperati perché la Città e tutto il Sud Italia hanno bisogno di iniziative come questa per tornare ad essere mete turistiche privilegiate e sostenere così la ripresa economica”. “Da Sorrento arriva oggi un messaggio di speranza e fiducia per il presente ma anche soprattutto per il futuro – ha dichiarato Piero De Luca – La presentazione del nuovo brand è il simbolo dell’Italia che intende, nonostante le difficoltà, ripartire e rilanciarsi dopo la pandemia. È l’Italia resiliente, competitiva, delle eccellenze e grazie al sostegno dell’Europa pronta ad investire in nuove sfide”. “La ripresa del turismo, che è la prima industria italiana va di pari passo con la ripartenza del Paese – ha proseguito De Luca – Sorrento è sulla strada giusta: perché migliorare l’offerta digitale, promuovere la grande ed unica bellezza italiana, rigenerare le città, collegare le aree interne, garantire la qualità dell’offerta è ciò che serve ora al turismo”.

CRONACA