Ombrelloni e lettini già pronti sulle spiagge libere della penisola sorrentina: scatta la denuncia

Salvatore Dare,  

Ombrelloni e lettini già pronti sulle spiagge libere della penisola sorrentina: scatta la denuncia

Lettini, ombrelloni e sedie già installate sull’arenile prima dell’arrivo dei bagnanti. Un vero e proprio malcostume sulle spiagge libere attrezzate della penisola sorrentina che finisce nel mirino del movimento “La Grande Onda” che, raccogliendo numerose segnalazioni, ha deciso di attivarsi con una grande mobilitazione popolare. Lo slogan è chiaro: «Riprendiamoci le nostre spiagge». Il sit in ci sarà nel corso dei prossimi giorni. «Visto il persistere della situazione di occupazione abusiva delle spiagge libere attrezzate in tutta la penisola sorrentina ed in costiera amalfitana, dove vengono installate le attrezzature da bagno ben prima che ci siano clienti, e visto che le numerose segnalazioni vengono ignorate, il direttivo de “La Grande Onda” ha deciso di scendere in campo e di occupare come liberi cittadini quelle stesse spiagge con i nostri teli» si legge in una nota diffusa su Facebook dalla leader dell’associazione, Laura Cuomo. «Cerchiamo cittadini che vogliano aderire all’iniziativa e che siano disposti a venire la mattina presto sulle spiagge prescelte per spostare i lettini, mettere il proprio telo e, perché no, fare un bel tuffo. I luoghi e i giorni dell’iniziativa verranno comunicati successivamente alle persone interessate» continua Cuomo. Non manca l’appello a presentare nuove segnalazioni di «spiagge libere attrezzate dove vengono commessi gli abusi». Della vicenda ne è stata interessata anche l’autorità giudiziaria. Il Movimento “La Grande Onda”, dunque, torna a denunciare violazioni in riva al mare in un’estate nella quale si è mobilitato pure per la solidarietà. Basti pensare al progetto del “bagno sospeso”, che ha visto donare ticket di accesso agli stabilimenti balneari di Sorrento e dintorni che hanno aderito all’iniziativa a famiglie meno abbienti. A proposito di mare: sono stati diffusi i nuovi dati dell’Arpac – l’agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania – in relazione ai prelievi effettuati nei giorni scorsi in penisola sorrentina. Così come confermato anche dalla mappa interattiva, ci sono condizioni eccellenti di balneabilità. Anche i parametri di batteri fecali ed escherichia coli tutti nella norma nei punti di prelievo dei campioni d’acqua.

CRONACA