Furti in casa a Gragnano: arrestati due ladri, in fuga un terzo

Redazione,  

Furti in casa a Gragnano: arrestati due ladri, in fuga un terzo

Sono stati bloccati dalle forze dell’ordine dopo una colluttazione poco distante da dove si era consumato il colpo. Due componenti della banda dei furti che ieri mattina ha svaligiato due appartamenti in via della Rocca sono stati assicurati alla giustizia, mentre un altro uomo – complice degli arrestati – è riuscito a far perdere le proprie tracce. Il doppio furto si è consumato ieri mattina all’interno di due appartamenti in uno stesso condominio di via della Rocca, tra le vittime della banda dei ladri anche l’ex presidente della Comunità Montana. I malviventi hanno fatto irruzione in casa e in pochi minuti hanno portato via soldi e gioielli, cercando poi di far perdere le proprie tracce. Sono stati intercettati dai carabinieri di Gragnano, impegnati in un servizio di controllo del territorio. I militari dell’Arma li hanno inseguiti e braccati. Durante le fasi concitate dell’arresto, i malviventi cercando di divincolarsi e aggrediscono le forze dell’ordine. Due carabinieri sono rimasti feriti, curati poi al pronto soccorso. Al termine delle operazioni due malviventi sono finiti in manette, si tratta di due georgiani arrivati in città con il chiaro intento di svaligiare appartamenti. Un terzo uomo è riuscito a scappare, da via della Rocca, dove i tre sono stati intercettati, ha raggiunto la stazione cittadina e ha fatto perdere le proprie tracce scappando sui binari in direzione Castellammare di Stabia. Grazie anche all’ausilio delle telecamere, gli investigatori hanno avviato le ricerche nel tentativo di rintracciare l’ultimo componente della banda. «Mi congratulo con le forze dell’ordine, spero che presto l’ultimo malvivente venga assicurato alla giustizia», ha detto il sindaco Paolo Cimmino.

CRONACA