Bimbo morto a Napoli, le lacrime del Vescovo Battaglia ai funerali di Samuele

Redazione,  

Bimbo morto a Napoli, le lacrime del Vescovo Battaglia ai funerali di Samuele
Domenico Battaglia, arcivescovo di Napoli

Bimbo ucciso a Napoli: gli accertamenti stabiliranno l'imputabilità del 38enne. Il quartiere sgomento ora chiede silenzio
Bimbo morto a Napoli. Il 38enne fermato: "Ho avuto un capogiro, ho lasciato cadere il bimbo. Poi sono andato a mangiare una pizza"
Bimbo morto a Napoli, nelle chat il video dell'ultimo abbraccio della mamma
Bimbo morto a Napoli, il dolore della madre: «Non pubblicate foto di mio figlio»
Napoli, fermato un 38enne per la morte del bimbo di 3 anni

“Chi perde i genitori è orfano, chi il coniuge è vedovo ma non c’è parola per definire un genitore che perde un figlio”. E’ quanto ha detto l’arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, nel corso dell’omelia pronunciata ai funerali del piccolo Samuele, morto dopo una caduta dal terzo piano della sua abitazione. Per la morte del piccolo un uomo, collaboratore domestico della famiglia, è stato arrestato. Battaglia, con la voce rotta e il voto solcato dalle lacrime, ha letto una “lettera a Samuele”, definito più più volte “caro dolce, piccolo principe”. Aiutaci “a venire fuori da questo dolore così grande, così sconosciuto che può fare paura”, ha proseguito. “Noi ora abbiamo bisogno di te, piccolo principe – ha detto ancora mons. Battaglia – e sono sicuro che da dove sei ora continuerai a guardarci, a sorriderci, a volerci bene”. “Ora dovrai indicarci tu come ridere a questo mondo”, ha proseguito “mentre noi stiamo ancora a cercare di dare risposte a tante domande, in questa vita che ci sembra troppo grigia e troppo buia senza di te”. Per il vescovo di Napoli ora bisogna avere la forza per “vivere questo dolore senza lasciarsi sopraffare da esso, per non smarrirci, per non perderci, per continuare a resistere, a stare in piedi, ed andare avanti sotto questa croce che ci sembra troppo pesante. E tu ci insegni, Samuele, che solo l’amore resta”.

CRONACA