Eventi sportivi, fondi a pioggia a Torre del Greco. Ma per i progetti già «pronti»

Alberto Dortucci,  

Eventi sportivi, fondi a pioggia a Torre del Greco. Ma per i progetti già «pronti»
Palazzo Baronale, sede del Comune

Torre del Greco. Una manifestazione d’interesse per ricercare – in tempi record, con buona pace del «passo lento» dell’amministrazione comunale targata Giovanni Palomba – associazioni e privati interessati a organizzare eventi sportivi sul territorio. è l’ultimo «coniglio» tirato fuori dal cilindro delle iniziative promosse dall’ente di palazzo Baronale per «incentivare» la ripresa dopo l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 e distribuire fondi a pioggia ai privati. Fino a 32.000 euro, secondo l’avviso pubblico firmato dalla dirigente plenipotenziaria Claudia Sacco.

«Il Comune intende realizzare una serie di eventi sportivi come incontri di judo, pugilato, wrestling, triathlon, gare podistiche, eventi velistici e via dicendo – la premessa dell’avviso pubblico – come momento di aggregazione, socializzazione e integrazione». Un obiettivo da centrare – secondo le linee guida previste dalla manifestazione d’interesse – attraverso progettualità congrue con le finalità generali del programma, originali e capaci di attrarre appassionati e visitatori.

Insomma, un piano ambizioso. In particolare, se rapportato ai termini previsti dall’amministrazione comunale per rispondere a un avviso pubblico a cui non è stata data alcuna evidenza: «La manifestazione d’interesse unitamente alla domanda di partecipazione – si legge nell’atto firmato da Claudia Sacco – dovrà essere presentata entro le ore 12 del giorno 18 ottobre».

In pratica, entro 10 giorni. Un tempo che, in mancanza di progetti già pronti e confezionati, rischia di non centrare l’obiettivo per cui il Comune vuole «investire» fino a 32.000 euro in soldi pubblici.

©riproduzione riservata

CRONACA