G20, approvata la Dichiarazione di Sorrento: «Accesso equo ai vaccini, meno tensioni e trasparenza negli aiuti»

Salvatore Dare,  

G20, approvata la Dichiarazione di Sorrento: «Accesso equo ai vaccini, meno tensioni e trasparenza negli aiuti»

G20 Sorrento, il Museo Correale “cattura” i ministri: «Gioiello di cultura»
G20 Sorrento, il golfo diventa cartolina per la foto di famiglia dei ministri
G20 Sorrento, gli obiettivi dell’Italia: sostegno alle piccole e medie imprese con la riforma del Wto

“Questa presidenza del G20 ha sancito un grande successo: il rilancio del multilateralismo, il fatto che si sia potuta approvare la dichiarazione di Sorrento significa che tutti i Paesi attorno al tavolo convergono sull’esigenza di modificare e introdurre alcune riforme: questo non era affatto scontato quando abbiamo iniziato a negoziare”. Lo ha detto Luigi Di Maio nella conferenza stampa finale del G20 Trade di Sorrento.

“Sottolineiamo l’importanza della concorrenza leale, come abbiamo riconosciuto nel contesto dell’Iniziativa di Riyadh sul futuro dell’Omc. Ridurre le tensioni commerciali, affrontare le distorsioni nel commercio e negli investimenti, affrontare le interruzioni della catena di approvvigionamento e promuovere relazioni commerciali reciprocamente vantaggiose sarà fondamentale mentre le economie risponderanno e si riprenderanno dalla pandemia di COVID-19” si legge nella dichiarazione finale del G20 del Commercio a Sorrento. “Riconosciamo l’importanza della trasparenza del sostegno governativo e i membri dell’Omc che rispettano i loro obblighi di trasparenza. Riaffermiamo il nostro impegno ad adempiere a tali obblighi e invitiamo anche gli altri membri dell’Omc a farlo” è chiarito nella Dichiarazione.

È ancora: “La pandemia ha evidenziato l’importanza di lavorare per migliorare l’accesso tempestivo, equo e globale a vaccini, terapie, diagnostica e dispositivi di protezione individuale per il Covid-19 sicuri, economici ed efficaci. Continuiamo ad attuare le azioni del G20 a sostegno del commercio mondiale e degli investimenti in risposta al Covid-19, nello spirito della solidarietà internazionale”.

CRONACA