Savio Marziani resta alla guida del Covid hospital di Boscotrecase

Vincenzo Lamberti,  

Savio Marziani resta alla guida del Covid hospital di Boscotrecase

Sarà ancora Savio Marziani a dirigere l’ospedale di Boscotrecase che, dall’inizio della pandemia, è diventato un Covid Hospital a cui è stato assegnato il compito di reggere l’urto nella provincia sud di Napoli. Si chiude, non senza polemiche e con molti ritardi, la vicenda delle dimissioni dell’ex direttore dell’ospedale di Castellammare e uno dei manager più apprezzati nell’Asl Napoli 3 Sud. Marziani, solo qualche mese fa, aveva annunciato le proprie dimissioni a seguito di ‘pressioni’ da parte dei sindacati. Una vicenda oscura sulla quale era stato anche presentato un esposto all’autorità giudiziaria. L’Asl Napoli 3 Sud, però, a distanza di qualche mese ha deciso di puntare ancora su di lui, deliberando la proposta di modifica relativa al concorso per la nomina del nuovo direttore sanitario dell’ospedale di Boscotrecase. Anche perché, in campagna elettorale per le comunali, qualche giorno fa, la Regione con tempismo perfetto aveva fatto trapelare la notizia che l’ospedale di Boscotrecase, finita la stagione del Covid, sarebbe diventato un Dea di primo livello. A questo punto, dunque, Savio Marziani dovrà avere il compito di garantire il passaggio da Covid H a Dea, assicurando anche l’apertura di diversi nuovi reparti: il primo è quello Uoc di Cardiologia- Emodinamica, diretto dal dottor Attilio Varricchio. Ma la vera impresa sarà sicuramente quella di riorganizzare e rimettere in piedi il pronto soccorso. Anche se, su questo punto, non pare esserci particolare concordia rispetto anche alle altre realtà territoriali.Intanto, prima di organizzare le novità, l’attuale direttore del Covid Hospital che a dispetto delle polemiche non lo ha mai abbandonato, si gode i frutti del lavoro di emergenza. Sono, infatti, in tutta la struttura solo dodici i ricoverati per sintomi più seri a causa della pandemia. Vuota la terapia intensiva, un segnale evidente che la campagna vaccinale sta funzionando e che i numeri sono decisamente ottimistici. Anche negli ospedali vicini, infatti, la situazione appare sotto controllo. Castellammare, Torre del Greco e quelli della penisola sorrentina sono del tutto Covid free da diverse settimane. Per il momento Savio Marziani incassa la fiducia dei vertici dell’Asl Napoli 3 Sud anche se non ha ancora sciolto la riserva. Parlando di una «tangibile riconoscenza nei confronti miei e del personale che abbiamo affrontato un’emergenza immensa» apre la strada di fatto a un percorso di condivisione. Anche se per il direttore del Covid H le proposte non mancano.

CRONACA