Per la prima volta il Comune di Pompei istituirà la figura del Garante dei Disabili

Teresa Palmese,  

Per la prima volta il Comune di Pompei istituirà la figura del Garante dei Disabili

Caccia al nuovo garante dei disabili, il Comune apre ufficialmente la selezione per individuare il professionista. Svolta nelle stanze del Municipio di piazza Bartolo Longo, dove – per la prima volta nella sua storia – l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Carmine Lo Sapio tende la mano alle fasce deboli del territorio. Finora, infatti, in Comune non è mai esistita la figura a sostegno dei fragili. Grazie all’impegno dell’assessore Vincenzo Mazzetti, delegato alle politiche sociali, attento all’argomento da diverso tempo e che ha lavorato già alla prima stesura di un regolamento, è stato dato finalmente il via libera alle procedure di selezione del Garante della persona disabile. Un sospiro di sollievo per le tante famiglie di Pompei, almeno cento, che da anni si battono per il riconoscimento di un professionista che possa guidarli in precisi percorsi di recupero, soprattutto per quanto riguarda l’inserimento in ambito scolastico dove spesso non è garantito il docente di sostegno specializzato e soprattutto la tanto continuità invocata dalle mamme. Il Garante dei diritti della persona disabile è un organo unipersonale in grado di tutelare e difendere i diritti dei disabili, operante in piena autonomia politica e amministrativa. L’ufficio, le funzioni e le attività di tale figura sono disciplinate da a un apposito regolamento. E’ eleggibile al ruolo di Garante dei Disabili chi sia in possesso di idoneo curriculum dal quale si desuma esperienza almeno triennale di svolgimento di attività a tutela e salvaguardia dei diritti delle persone con disabilità e della loro promozione e inclusione sociale. Le candidature per il Comune di Pompei devono essere presentate in carta libera, con allegato il curriculum vitae all’indirizzo pec [email protected], entro e non oltre il 19.11.2021. Sentita la Commissione Sociale, il Garante sarà nominato dal sindaco Carmine Lo Sapio tra coloro che offrono garanzia di probità, indipendenza, obiettività, serenità di giudizio, con provata esperienza nel campo della disabilità. L’incarico verrà svolto a titolo gratuito, avrà una durata triennale e sarà rinnovabile per una sola volta. Una figura che assumerà un ruolo importante a Pompei, città della carità e del Santuario, da sempre in prima linea a sostegno degli indifesi.

CRONACA