De Luca: due casi gravi di Covid in ragazzi di 11 e 12 anni

Redazione,  

De Luca: due casi gravi di Covid in ragazzi di 11 e 12 anni

Covid: in Campania altri 885 positivi e un morto
Vaccini anti Covid, in arrivo in Italia 8,6 milioni di dosi di Pfizer e Moderna

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ribadisce che il “dato preoccupante è la fascia giovanile, abbiamo ad oggi 2 casi gravi di giovani tra 11 e 12 anni”. “Solo in Asl Napoli 2 nord per le scuole abbiamo 30 focolai, per un numero complessivo di ragazzi positivi, parliamo di primaria e media, di 129 unità – dice in diretta Fb – Abbiamo 67 classi in isolamento e il numero di alunni in isolamento che sono entrati in contatto di quasi mille alunni”.

Obbligatoria la terza dose per i sanitari

“La terza dose per il personale sanitario sarà formalmente obbligatoria tra qualche ora ma lo è già di fatto”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. C’è poi un’altra “priorità, il personale scolastico”. “Ormai gran parte ha superato i sei mesi dalla prima somministrazione – ha aggiunto – tra l’ultima settimana di novembre e le prime due di dicembre dobbiamo essere bravi a completare la terza o seconda dose, dobbiamo arrivare all”immunizzazione”.

Subito la terza dose per gli ultra 80enni

“C’è un dato che deve preoccuparci ed è relativo agli ultra 80enni, il 38% in Italia e il 34% in Campania non ha fatto la terza dose. Rivolgo un appello affettuoso affinché vadano a fare la terza dose”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. “Nelle residenze assistenziali il lavoro è già stato fatto – aggiunge – ma per chi vive in maniera autonoma serve un’accelerazione”.

CRONACA