Turris. Il Bari ritenta l’assalto a Tascone, Monopoli su Franco

metropolisweb,  

Turris. Il Bari ritenta l’assalto a Tascone, Monopoli su Franco

Il toto allenatore continua in casa Turris dove il casting sta entrando davvero nel vivo. Il nome di Occhiuzzi, un’idea nata due settimane fa, sembra perdere al momento quota. A quanto pare non sarebbe scattata la scintilla tra l’allenatore, ancora sotto contratto con il Cosenza, e Primicile. Per adesso dunque si registra una frenata, ma il direttore della Turris non è il tipo che si arrende facilmente. Negli ultimi giorni è spuntata fuori anche la pista che porta a Massimo Paci, reduce dalla parentesi sfortunata con il Pordenone. Anche qui i sondaggi si sarebbero fermati praticamente a tempo di record.
E adesso? La Turris sta certamente lavorando ad un nome top secret che verrà fuori al momento opportuno. L’obiettivo è quello di chiudere il nodo allenatore entro i prossimi sette giorni per poi dare vita ufficialmente alla campagna acquisti e cessioni che si annuncia piuttosto scoppiettante con i tre gioielli Manzi, Tascone e Leonetti corteggiati da tante società anche di categoria superiore. Proprio su Tascone, oltre all’interesse del Crotone, c’è anche forte il Bari che già a gennaio avrebbe voluto chiudere l’affare con i corallini ricevendo un secco rifiuto poiché la trattativa era nata praticamente poche ore prima del gong finale. In quella circostanza, Polito provò ad offrire in cambio il cartellino di Di Gennaro senza però trovare terra fertile in casa torrese. Non a caso poi il regista si è accasato a Taranto. A proposito di centrocampisti, come è noto Daniele Franco sarà libero di accasarsi dove vuole dal prossimo primo luglio quando ufficialmente sarà senza contratto. Su di lui oltre all’Avellino, club che resta comunque in pole, si è fatto avanti anche il Monopoli.
In attesa di piazzare il primo pezzo del puzzle della stagione 2022/23, lo scouting corallino è sempre vigile sia sulle fasi finali dei play off ma gli occhi sono rivolti anche al campionato di Primavera 1 che dal 21 al 27 maggio entrerà nelle fasi finali con i quarti di finale, semifinale e finale. Le società di A e B guardano con molta attenzione la realtà Turris che ha dimostrato con i fatti di saper lavorare con i giovani. L’obiettivo di quest’anno è quello di riuscire a portarsi a casa under non più in prestito secco bensì con qualche opzione o addirittura acquistarli a titolo definitivo in modo da creare valore patrimoniale e tecnico per il club che ha intenzione di fare un’altra annata importante.
Bruno Galvan

CRONACA