Via libera del Viminale, il Comune di Boscoreale potrà fare i concorsi: pronte 18 assunzioni

Pasquale Malvone,  

Via libera del Viminale, il Comune di Boscoreale potrà fare i concorsi: pronte 18 assunzioni

Via libera dal Ministero dell’Interno per l’assunzione a tempo indeterminato di 18 impiegati comunali per il 2022 nell’ambito del piano triennale dei fabbisogni del personale. Dopo l’ok della Corte dei Conti, anche il dipartimento per gli affari interni e territoriali si è espresso in maniera favorevole, promuovendo nei fatti l’attività di risanamento e gestione dei conti pubblici posta in atto dall’amministrazione Diplomatico per superare le criticità del pre-dissesto. “Ancora una volta riceviamo sostegno dai massimi vertici dello Stato, a dimostrazione della serietà, caparbietà e perseveranza che contraddistinguono il mio operato, quello della squadra di governo e della maggioranza che mi sostiene” ha commentato a caldo il primo cittadino che parla di “cambiamento che la città attendeva da anni” e che porterà ad un duplice risultato. Da un lato, il rilancio della macchina amministrativa, consolidando i conti e recuperando e portando in positivo la situazione disastrosa nella quale avevano fatto sprofondare Ambiente Reale, la società in house che gestisce la raccolta differenziata. “Allo stesso tempo pensiamo alle necessità del territorio: a partire dalla scuola, con i lavori che abbiamo eseguito in diversi plessi, alla cultura, per la quale non facciamo mai mancare il nostro sostegno. A breve – ha annunciato Diplomatico – vedremo l’installazione delle videocamere che serviranno alla sicurezza di tutti noi. Quindi, i lavori ai Piani Napoli e in diverse altre zone della città”. La priorità sarà data al corpo di polizia locale, deficitario in termini di personale. L’esecutivo ha fatto sapere che si procederà a indire dei concorsi per l’assunzione di dieci vigili con contratto part-time che si vanno ad aggiungere agli altri quattro già in forza in virtù della prima tranche di dicembre. Per tutti gli altri settori, sarà pubblicato un bando di concorso per la selezione di un istruttore tecnico a tempo pieno e altri sei amministratori amministratori oltre all’estensione del part time. La prima tranche per il potenziamento della pianta organica si è conclusa al 31 dicembre 2021 e ha portato alla sottoscrizione di ben 14 contratti, tra cui due dirigenti: il comandante dei vigili urbani, carica quest’ultima che è andata a Giovanni Sansone, e il caposettore della ragioneria, Giampiero Perna. Tutte queste assunzioni, previste nel piano triennale approvato dalla Giunta comunale, sono avvenute per scorrimento di graduatorie di concorsi espletati da altri Enti pubblici e per mobilità. Una modalità, questa, più celere e meno farraginosa scelta dalla giunta comunale per tamponare le ben note carenze di personale. A partire da quest’anno, invece, cambia tutto. I nuovi impiegati saranno selezionati attraverso l’indizione del concorso pubblico. La stessa modalità è stata confermata anche per il 2023.

CRONACA