Michele Imparato

Juve Stabia. Di Bari apre al ritorno di Eusepi

Michele Imparato,  

Juve Stabia. Di Bari apre al ritorno di Eusepi

Il ds Giuseppe Di Bari svela le strategie della Juve Stabia durante la diretta di ieri sera dal ritiro di Pescocostanzo. Di Bari, inizia dai rinnovi di Caldore e Bentivegna anticipati da Polcino nei giorni scorsi e resi ufficiali dalla società proprio ieri. “La società ha voluto fare questa scelta considerando il percorso di loro due e il fatto che fossero in scadenza. Ora sta a loro dimostrare il valore”. Si passa al mercato in costante evoluzione della Juve Stabia e qui il ds Di Bari fa il punto della situazione. “Considerando che giocheremo con l’Under in porta  cercheremo di fare uscire Sarri, poi abbiamo Pozzer e in base a chi arriva poi faremo valutazioni. A questo gruppo serve sicuramente un terzino di fascia sinistra over visto che numericamente c’è solo Dell’Orfanello. Poi qualcosa va fatta anche in attacco”. A proposito di attaccanti sono accostati alla Juve Stabia i nomi di Giuseppe Giovinco e Umberto Eusepi. “Si tratta di due elementi importanti – dice Di Bari- Giovinco ha fatto bene a Taranto ma ha una richiesta importante dal Catania. Per quanto riguarda Eusepi il suo percorso qui è stato lodevole ed è un giocatore che potrebbe rientrare nei piani ma bisogna capire quali sono le richieste dell’Alessandria. Stiamo facendo un bel ritiro e il mister Colucci sta trasmettendo i suoi concetti tattici che i ragazzi stanno assorbendo al meglio. Quando ci sono i ritiri bisogna essere recettivi in fretta perchè il tempo è corto ma confido nella bravura dei ragazzi”. Restando sull’argomento mercato, Giuseppe Di Bari parla dell’ingaggio di Luca Pandolfi, colpo da novanta delle Vespe. “E’ un giocatore importante che siamo riusciti a prendere anche grazie al supporto della società e ora sta a lui dimostrare il suo valore e sono convinto che lo farà”.  Infine, il ds parla del suo rapporto con l’allenatore Colucci. “Io con il mister ho un rapporto bellissimo e c’è sinergia. Lo volevo portare a Foggia qualche anno fa ma non fu possibile – svela il ds della Juve Stabia – quest’anno si è ricreata l’opportunità e l’ho voluto. La sinergia societaria è fondamentale creare un unico gruppo che possa permettere di ottenere risultati frutto di un gruppo importante”. @riproduzione riservata

CRONACA