Michele Imparato

Sfuma Tito, la Juve Stabia su Mignanelli

Michele Imparato,  

Sfuma Tito, la Juve Stabia su Mignanelli

Alla fine Giovinco ha scelto il Catania e giocherà in serie D con il nuovo club etneo allenato da Giovanni Ferraro, che pochi mesi fa ha vinto il campionato di D col Giugliano. Sfuma il suo arrivo alla Juve Stabia ma sotto quest’aspetto il ds Giuseppe Di Bari, nel corso della diretta dal ritiro di Pescocostanzo, aveva già lasciato intendere che sarebbe stato difficile l’ingaggio di Giovinco. “Ha avuto una proposta importante dal Catania”, ha detto Di Bari e quella proposta alla fine l’ex Taranto l’ha accettata. La Juve Stabia ci ha provato a inserirsi nella corsa a Giovinco ma, probabilmente, l’attaccante non è mai stato un obiettivo primario delle Vespe. Il ds Di Bari, invece, ha dichiarato che sta cercando un terzino di fascia sinistra perchè nella rosa di Colucci, oggi, c’è il solo Dell’Orfanello. La pista Tito è tramontata definitivamente perchè l’Avellino alla fine ha deciso di togliere lo stabiese dal mercato.  La Juve Stabia però guarda ancora in casa Avellino perchè secondo indiscrezioni un obiettivo potrebbe essere Daniele Mignanelli. Il 29enne è sul mercato e la squadra stabiese avrebbe fatto un sondaggio con il ds De Vito. Mignanelli ha iniziato a giocare a calcio come mezzala, per essere poi progressivamente arretrato ai tempi dell’esperienza al Lecco.Terzino sinistro di spinta, ben strutturato fisicamente, ha una buona visione di gioco e un’ottima tecnica individuale. Con caratteristiche prettamente offensive, è abile nel saltare l’uomo e nei dribbling. Cresciuto nei settori giovanili di Como, Legnano e Novara, disputa la prima stagione professionistica in prestito al Lecco, rendendosi protagonista di un ottimo campionato a livello individuale.Dopo essere rimasto svincolato, viene quindi tesserato dalla Pro Patria, affermandosi come uno dei migliori giovani della Lega Pro. Passato alla Reggiana, con cui firma un biennale, dopo una grande stagione viene acquistato dal Pescara. Collezionata una sola presenza com il club abruzzese, torna alla Reggiana, in prestito con diritto di riscatto. Il 6 agosto viene ceduto all’Ascoli, con cui firma un triennale.  Il 4 novembre, durante la partita persa contro il Carpi, riporta la frattura del malleolo mediale della gamba sinistra, subendo un stop forzato di tre mesi.A fine luglio 2020 viene acquistato dal Modena, dove rimane una sola stagione per poi accasarsi all’Avellino. Mignanelli è il nome nuovo per la fascia sinistra della Juve Stabia.

CRONACA