Alberto Dortucci

Ercolano, via libera al piano parcheggi: le gare entro l’estate

Alberto Dortucci,  

Ercolano, via libera al piano parcheggi: le gare entro l’estate

Ercolano. L’aveva anticipato a inizio giugno, al momento dell’approvazione in consiglio comunale del Puc Operativo: «Adesso abbiamo lo strumento per realizzare tre nuove aree di sosta in città», il messaggio lanciato a fine seduta dal sindaco Ciro Buonajuto. Pronto a trasformare le parole in solide realtà in meno di 50 giorni, il tempo necessario a portare in giunta i progetti definitivi per la realizzazione dei tre parcheggi destinati a regalare un’attesa «valvola di sfogo» agli automobilisti della città degli Scavi e non solo: «La promessa è stata mantenuta – l’entusiastico annuncio via social del leader locale di Italia Viva – A breve, Ercolano avrà tre nuovi parcheggi in centro città. Con l’approvazione in giunta dei progetti definitivi, entro fine agosto partiranno le procedure di gara per l’affidamento dei lavori».

I nuovi posti auto

Come previsto dal piano-parcheggi promosso dall’amministrazione comunale già all’indomani dell’elezione-bis di Ciro Buonajuto, le nuove aree di sosta sorgeranno in piazza Pugliano – il cuore del centro antico a caccia di un rilancio atteso da anni, non solo sotto il profilo urbanistico – e in via Bordiga, area in cui sarà ospitato anche il mercato settimanale. Avveniristico il progetto per il parcheggio in piazza Trieste, crocevia della viabilità cittadina: il piano approvato dall’esecutivo di corso Resina prevede, infatti, un’opera multipiano da realizzare in project financing con il promotore già individuato dall’amministrazione comunale: «Si tratta di tre importanti opere destinate a cambiare la mobilità cittadina – prosegue Ciro Buonajuto – La città del futuro che vogliamo è fatta di servizi, bellezza, cultura, di attenzione ai cittadini e ai turisti». Se tutto dovesse filare liscio, entro l’estate partiranno le procedure di gara per l’affidamento dei lavori.

La svolta urbanistica

Insomma, il rilancio urbanistico di Ercolano promesso a inizio giugno è già iniziato. Ma le novità in cantiere – realizzabili grazie all’approvazione del Puc Operativo – non riguardano solo il centro cittadino, anzi. «Puntiamo a realizzare una Ercolano con più parcheggi al servizio di cittadini e turisti, in grado di favorire una nuova mobilità sostenibile, le attività commerciali, turistiche e ricettive – sottolinea Ciro Buonajuto – Ma abbiamo previsto anche la riqualificazione dell’intera area del quartiere collinare di San Vito. Con l’approvazione del Puc Operativo facciamo un ulteriore passo avanti verso la realizzazione di opere strutturali fondamentali per il futuro della città. Altra opera fondamentale sarà la riqualificazione di via Cook e la realizzazione di un’area attrezzata a verde in prossimità della chiesa di San Vito».

@riproduzione riservata

CRONACA