Molesta un bimbo di Torre del Greco nella stazione Circum: caccia al pedofilo

metropolisweb,  
L’episodio accaduto a San Giorgio a Cremano, aperta un’inchiesta

Molesta un bimbo di Torre del Greco nella stazione Circum: caccia al pedofilo

Torre del Greco. Era seduto sulla panchina della stazione di Piazza Trieste e Trento della Circumvesuviana di San Giorgio. Solo, in attesa che i suoi amici lo raggiungessero. Stava giocando con il suo smartphone. Un pomeriggio normale, spensierato. Un pomeriggio estivo trasformato in un inferno per un 15enne di Torre Del Greco. Il ragazzino è stato avvicinato da un un uomo, sulla trentina. Gli si è seduto accanto e ha iniziato a fargli complimenti, ha cercato prima di conquistare la sua fiducia per poi approfittare di lui. Sono stati momenti difficili e terribili quelli vissuti da un adolescente che è stato preso di mira da un pedofilo.

Ha iniziato a palpeggiarlo sulla gamba, carezze e ancora palpeggiamenti. Una serie di attenzioni sgradite ed inopportune alle quali il 15enne ha provato ad opporsi ma senza riuscirci fino alla decisione di scappare via.

Una volta arrivato a casa ha raccontato il suo incubo ai genitori che hanno deciso di denunciare tutto ai carabinieri.

La Procura di Torre Annunziata ha aperto una inchiesta e ora s’indaga per cercare di dare un nome e un volto all’uomo. Il piccolo ha fornito un primo identikit e sono stati anche acquisiti i filmati interni della videosorveglianza della stazione Circum.

Una situazione sgradevole e pericolosa che, solo per un caso non è finita male. La prontezza del 15enne che ha capito cosa stesse accadendo ed è corso via ha evitato che potesse accadere qualcosa di peggio.

Non è la prima volta che si verificano episodi simili e questo fa scattare l’allarme sicurezza. Era già accaduto,a Sorrento, diversi mesi fa. L’episdio si sarebbe verificato nell’aprile scorso. Dopo aver subito la violenza,unl ragazzino accompagnato da sua madre, raggiunse il commissariato di polizia di Sorrento e in lacrime raccontò agli agenti di aver subito abusi sessuali da uno sconosciuto. Tut- to accadde, secondo il racconto della vittima, nel giro di pochi minuti e in due fasi: prima nel treno diretto a Sorrento, poi a fine corsa all’interno dei bagni della stazione ferroviaria. Una denuncia agghiacciante quella di un diciassettenne su cui la polizia si mise immediatamente in moto arrivando a individuare il presunto aggressore.

Si tratta di un uomo di 53 anni, originario di Castellammare di Stabia, che venne rintracciato, quasi subito in un albergo di Sorrento. Episodi assurdi e inaccettabili che mettono a rischio la sicurezza dei minori in particolare, prede sempre più deboli e facili per i malintenzionati che né approfittano. Intanto in queste ore si stanno svolgendo le ricerche per rintracciare l’uomo che avrebbe abusato del 15enne, ricerche che potranno così incastrare l’uomo e consentire così di ricostruire anche tutta la vicenda. Intanto i cittadini chiedono maggiori controlli soprattutto sulle stazioni che rappresentando un vero e proprio porto di mare e spesso incustodite.

 

CRONACA