Il “Maradona” si prepara per la sfida col Monza: sarà tutto esaurito

Redazione,  

Il “Maradona” si prepara per la sfida col Monza: sarà tutto esaurito

Si sono concluse ieri, in anticipo sul cronoprogramma per consentire l’esordio casalingo del Napoli in campionato, i lavori di riqualificazione edilizia, miglioramento impiantistico e ridefinizione della sala stampa e del “miglio azzurro” dello stadio Maradona. L’intervento ha interessato la zona che va dalla rampa di accesso degli autobus fino ad arrivare agli spogliatoi (quello ospiti completamente ristrutturato). I lavori sono stati eseguiti dall’ARUS grazie a uno stanziamento complessivo da parte della Regione Campania di ulteriori 1,5 milioni di euro. Ancora un importante finanziamento da parte della Regione dopo i circa 25 milioni investiti per lo stadio San Paolo/Maradona per il grande evento delle Universiadi 2019.“Ancora una volta la Regione Campania dimostra di sostenere il calcio e di avere a cuore le sorti dello Stadio Maradona. Si sono infatti conclusi oggi, in anticipo rispetto al cronoprogramma, gli interventi di ristrutturazione dello spogliatoio ospiti, di restyling edilizio, miglioramento impiantistico e ridefinizione delle sala stampa e del “miglio azzurro” della struttura di Fuorigrotta”. E’ quanto spiega in una nota Pasquale Di Fenza, Consigliere Regionale dei Moderati in Campania.

“Il Calcio Napoli, in vista dell’esordio casalingo, avrà a disposizione una Stadio sempre più all’avanguardia e al passo con i tempi. Complessivamente dopo i 25 milioni delle Universiadi, la Regione ha destinato ulteriori 1,5 milioni di euro – prosegue Di Fenza – un lavoro encomiabile che dimostra l’impegno profuso dal Governatore De Luca per migliorare un pezzo di storia della nostra città”. “In questa estate dove abbiamo registrato un boom di arrivi turistici possiamo prepararci per il futuro incrementando i fattori di attrazione a Napoli. Penso alla riqualificazione del Centro Sportivo Paradiso di Soccavo, potrebbe diventare un vero e proprio Museo dedicato al Napoli e Diego Armando Maradona, visitabile dagli appassionati e dagli stranieri”. Il “Maradona”, dunque, dovrebbe presentarsi nelle vesti migliori per l’esordio degli azzurri in casa. Ambiente galvanizzato anche dalla roboante campagna acquisti di De Laurentiis. La campagna acquisti del Napoli ha decisamente invertito il trend dell’umore in città. La contestazione e l’indifferenza di qualche settimana fa hanno lasciato il posto all’entusiasmo. La larga vittoria di Verona, la prestazione di Kvara e gli acquisti di Ndombele e Raspadori hanno provocato la corsa al biglietto per Napoli-Monza di domenica alle 18.30 esordio stagionale al Maradona. Siamo a 30mila biglietti venduti e mancano ancora tre giorni. L’obiettivo è raggiungere i 50mila spettatori, certamente sarà superata quota 40mila. Non male sia per un Napoli-Monza sia per un incontro di Serie A il 21 agosto.La contestazione di Dimaro sembra appartenere a un’altra era geologica. Anche se c’è chi si aspetta comunque qualche colpo in uscita, oltre all’addio già metabolizzato di Fabian Ruiz al Psg per far posto anche a Navas. vilam

CRONACA