Bimbi alla guida di motoscafi, altri casi

Redazione,  

Bimbi alla guida di motoscafi, altri casi

L’estate e le vacanze stanno finendo ma è tutt’altro che un ricordo la pericolosa mode di mettere minorenni ed anche bambini piccoli alla guida di motoscafi. Nelle ultime 24 ore il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che per primo aveva lanciato l’allarme sul fenomeno, ha ricevuto dai cittadini altre segnalazioni. Una, in particolare, riguarda una bambina, mentre l’altra un maschietto ai comandi di un motoscafo. “Siamo sempre più convinti – ha commentato Borrelli – che a questi genitori siano pessimi educatori per i figli. Per salvare questi bambini dalla diseducazione e dall’illegalità bisogna intervenire. Chi mette alla guida di imbarcazioni minorenni, magari in un lusso senza freni, smodato e sfacciato, non soltanto mette in pericolo la propria famiglia e gli altri ma educa i propri figli a non rispettare le regole, a fregarsene di tutto e li indirizza verso falsi e corrotti valori. I soldi (non sappiamo se ottenuti in modo legale o meno) non servono a garantire la sicurezza in mare e non impediscono tragedie. Le istituzioni devono assolutamente fermare questo fenomeno”.

CRONACA