Castellammare. Muore il cognato del ras del Savorito, il clan vieta il mercato rionale

metropolisweb,  

Castellammare. Muore il cognato del ras del Savorito, il clan vieta il mercato rionale

Muore il cognato del ras del Savorito, e il clan vieta il mercato rionale. C’è un’inchiesta aperta dalla Procura Antimafia su quanto accaduto nella giornata di mercoledì a Castellammare. Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia stabiese, che mantengono il più stretto riserbo sulla vicenda. Secondo una prima ricostruzione, mercoledì mattina alcuni ambulanti sarebbero arrivati nel quartiere Savorito per posizionare le bancarelle, ma sarebbero stati avvicinati da persone del posto che gli avrebbero detto che il mercato non si sarebbe potuto fare e di conseguenza dovevano tornare a casa. Gli ambulanti, a quel punto, sono andati via, senza poter lavorare. Sorpresi anche alcuni cittadini che si erano recati in zona per fare la spesa, ma di fatto hanno dovuto registrare che il mercato non era in attività. Immediata è partita la segnalazione alle forze dell’ordine, che hanno cominciato a indagare sulla vicenda, per scoprire se ci fosse un nesso tra il lutto del clan per la morte di un affiliato e l’intimazione agli ambulanti di non lavorare. Stando ai primi accertamenti, sembra proprio che sia andata così: il gruppo degli Imparato avrebbe imposto il lutto a tutto il quartiere, cominciando proprio dal vietare il mercato rionale.

CRONACA