Anche i pannolini nelle fogne. Così Sorrento inguaia il mare

metropolisweb,  

Anche i pannolini nelle fogne. Così Sorrento inguaia il mare

Saponette intere. Pezzi di legno. Plastica. Ma anche un sacchetto pieno di pannolini, assorbenti e addirittura un bambolotto di qualche bambino. E’ tutto quello che la squadra di pronto intervento Gori ha scovato in una gola delle fogne di Sorrento, all’altezza di via Capo. Ancora qui, come già avvenuto nell’ultimo fine settimana, un tombino è andato in tilt vomitando in strada i reflui. Oltre al cattivo odore e ai rischi per l’incolumità di automobilisti, centauri e pedoni per l’asfalto reso scivoloso dai liquami, si tratta dell’ennesimo caso inquietante che accende i riflettori sulla tenuta delle condutture che, di rimbalzo, influiscono sul sistema depurativo.

CRONACA