14 ragazzini sfidano la morte sui binari: il più grande ha 13 anni

metropolisweb,  

14 ragazzini sfidano la morte sui binari: il più grande ha 13 anni

Sfidavano la morte per gioco in una sorta di roulette russa sui binari della Circumvesuviana di Nola, 14 bambini, di età compresa tra i 9 e i 13 anni, identificati dalla polizia municipale e segnalati ai genitori. La comitiva di ragazzini aveva individuato un passatempo ad altro rischio: si divertiva ad occupare i binari della ferrovia nelle ore serali, mettendo a rischio la loro incolumità e quella di altri con giochi e pericolosi. La scorsa sera in preda allo sconforto e alla rabbia, un cittadino della zona ha denunciato l’accaduto con un post su Facebook, condiviso da numerosi utenti, con tanto di foto esplicativa e tag al comandante della municipale Maiello e all’assessore Trinchese: «Deve capitare la disgrazia per ipotizzare qualche intervento? – scrive nel post De Sena – Eppure basterebbe la loro identificazione e il monito, notificato ai genitori, a non sostare nei pressi dei binari pena multa in caso di reiterazione». La denuncia ha avuto buon esito: i 14 minori sono stati identificati e segnalati ai genitori.

Cinzia Trinchese accoglie il messaggio e lo ricondivide con parole più che esplicite: “Chiedete ai vostri figli dove vanno quando escono. Le istituzioni non possono sostituire l’educazione e il rispetto che dovrebbero invece impartire i genitori. Se da idioti e incoscienti vanno a fare i “grandi” sui binari del treno, ricordatevi che “mazz e panella fann e figli bell!””

CRONACA