Da oggetto misterioso a protagonista: Matute si è preso la Juve Stabia

metropolisweb,  

Da oggetto misterioso a protagonista: Matute si è preso la Juve Stabia

Castellammare. Aria, aria di casa mia. La Calabria porta bene a Matute. Sarà per i suoi trascorsi al Crotone. Il giocatore della Juve Stabia è stata una delle novità presentate da Guido Carboni contro il Cosenza.

Pochi minuti giocato nella gestione Fontana, nella trasferta amara di Siracusa. Poi solo panchina per Kelvin Matute, uno dei primi acquisti nel mercato di gennaio delle Vespe. 
E così, dopo tanta naftalina, il mediano camerunense si è preso la scena nella partita di Cosenza. Schierato titolare al fianco di Capodaglio e Izzillo, Matute è stato autore di una partita positiva dimostrando di poterci stare, eccome, in questa nuova Juve Stabia rimodellata da Carboni.

“E’ un motorino instancabile. Un giocatore di tanta quantità con una discreta qualità capace di buttarsi negli spazi e con un buon tiro da fuori area”. Nicola Romaniello, ex allenatore della Casertana e quest’anno al Melfi prima di essere esonerato, descrive così Kelvin Matute, che ha avuto a Caserta nella scorsa stagione quando il mediano arrivò a gennaio. 

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++

CRONACA