Inzaghi ammette: “Il Napoli è una squadra grandissima”

metropolisweb,  

Inzaghi ammette: “Il Napoli è una squadra grandissima”

“Stasera abbiamo incontrato una grandissima squadra: dovevamo essere perfetti e invece abbiamo commesso qualche errore che i nostri avversari non ci hanno perdonato. Sapevo che con gli ingressi in campo avremmo fatto meglio, ma mentre facevo le sostituzioni abbiamo preso il 2 a 0. Non ci voleva, perché forse saremmo riusciti a cambiare la partita”. Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi ammette la superiorità degli avversari al termine della gara persa 3-0 in casa contro il Napoli nel posticipo della 31/a giornata di Serie A. “avevamo una grandissima occasione, davanti al nostro pubblico: potevamo andare a un punto dal Napoli. Onore ai nostri avversari, ma onore anche al secondo tempo della Lazio. Nel primo gol dovevamo scappare meglio, ma contro una squadra come il Napoli può capitare, mentre mi fa arrabbiare di più il raddoppio, avvenuto a difesa schierata – ha ammesso ai microfoni di Premium Sport – Abbiamo lasciato volontariamente il palleggio a loro, come fanno squadre anche più blasonate di noi”. Sulla scelta di far partire Keita dalla panchina l’ex allenatore della Primavera ammette che “in questo momento abbiamo cambiato un pochino l’assetto, valuteremo di partita in partita – ha concluso – Cosa mi aspetto dal futuro? Spero di poter fare come quest’anno: anche stasera siamo usciti con gli applausi della nostra gente, perché abbiamo dato tutto. Siamo in finale di Coppa Italia, traguardo che in pochi avrebbero preventivato”.

CRONACA