Agguato al pullman dei tifosi baresi, picchiati con spranghe e bottiglie: 6 feriti

metropolisweb,  

Agguato al pullman dei tifosi baresi, picchiati con spranghe e bottiglie: 6 feriti

Un centinaio di ultrà giallorossi incappucciati, armati di spranghe e bottiglie, hanno assaltato il pullman affollato di tifosi baresi, picchiandoli e provocando il ferimento di sei persone, una delle quali e’ grave per aver subito un trauma cranico. E’ accaduto ieri pomeriggio a Veglie (Lecce). La notizia e’ riportata sul Quotidiano di Lecce. I baresi erano al seguito della squadra di Palese, seconda categoria. L’assalto e’ avvenuto alla presenza dei carabinieri.

Il 30 marzo un analogo blitz era stato compiuto dagli ultra’ giallorossi a Monteroni (Lecce) in occasione della partita di pallacanestro fra la squadra di casa con il Cus Taranto. Ieri gli ultra’ del Lecce, vestiti di nero, armati di spranghe e di bottiglie, hanno teso un agguato a Veglie al pullman di tifosi dell”Ideale Bari’ di rientro a casa dopo aver assistito alla partita con l’Atletico del campionato di calcio di seconda categoria. Dalle campagne e’ improvvisamente sbucata una banda di incappucciati che sventolava sciarpe giallorosse. Il gruppo ha bloccato il pullman e lo sportello automatico del mezzo e’ stato aperto – si legge nell’articolo – dall’esterno con un ‘piede di porco’. Alcuni dei tifosibaresi sono scesi dal mezzo e sono stati aggrediti. Sei i feriti, tutti baresi. Uno dei sei, un 36enne, e’ stato ferito con un sasso alla testa ed e’ stato trasportato e curato nell’ospedale di Lecce per trauma cranico. A scortare il pullman – sempre secondo quanto riporta il quotidiano – c’erano i carabinieri, una pattuglia davanti ed una dietro ma gli ultra’ non si sono fermati e hanno compiuto l’assalto, riuscendo poi a dileguarsi nelle campagne circostanti. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri e poliziotti della Digos.

CRONACA