Giornata cruciale per i cadetti. E la Lega anticipa ultimo turno e playoff

metropolisweb,  

Giornata cruciale per i cadetti. E la Lega anticipa ultimo turno e playoff

Inizia oggi il 39esimo turno di serie B, quartultima giornata che potrebbe già dire molto verità soprattutto in chiave lotta-playoff. La totale assenza di scontri diretti, fatta eccezione per la cruciale sfida di lunedì sera tra Salernitana e Frosinone, fa sì che le formazioni alla caccia dell’ambito posto spareggio rivolgano la loro attenzioni anche sugli altri campi. 
Impegno insidioso per il Perugia atteso al Piola di Vercelli dalla Pro, in striscia positiva da ben 5 turni. Non una passeggiata anche per il Cittadella pronto a far gli onori di casa al Cesena. I romagnoli, infatti, non hanno ancora conquistato la salvezza aritmetica ma soprattutto non conoscono l’amaro sapore della sconfitta da oltre un mese. È andata ancor peggio al Benevento che lunedì, all’ora di pranzo, dovrà avere la meglio di un Avellino in ripresa, ko di Ascoli a parte, nel derby campano dalle mille insidie. 
In coda al treno play off è confusione totale. Tra il Carpi settimo e il Novara dodicesimo, infatti, sono racchiuse 6 squadre in soli 4 punti. Di conseguenza anche un pareggio potrebbe avere il sapore della sconfitta. Gli emiliani di Castori faranno visita alla Ternana di Liverani, reduce da 4 successi casalinghi di filaa. 
Lo Spezia invece avrà l’obbligo di mantenere saldo l’ottavo posto ma dovrà farlo contro la capolista Spal che in caso di successo, unito ad un’eventuale non vittoria del Frosinone, potrebbe festeggiare la promozione in massima serie. A Bari ed Entella, rispettivamente contro Pisa (in casa) e Trapani (in trasferta), il compito di tener ancora vivi i sogni di gloria. Quegli stessi sogni che proverà a cullare anche il più staccato Novara, atteso dal match casalingo contro il Brescia.
Ieri, intanto, la Lega B ha pubblicato date e orari degli eventuali playoff e playout della stagione 2016/2017. Per permettere che tutte le partite si giochino in prima serata, senza sovrapposizioni con finali di coppe nazionali, europee e gare dell’Italia, garantendo così più pubblico e maggiore interesse attorno allo spettacolo, si è resa necessaria una rimodulazione del calendario della stagione regolare: l’ultima giornata, la 42esima, si giocherà infatti giovedì 18 maggio (invece che venerdì 19), alle 20,30. 
Di conseguenza il primo quarto di finale si disputerà lunedì 22 maggio (il giorno seguente l’altra sfida). Le semifinali, in gara di andata e ritorno, si giocheranno invece il 26-27 maggio e il 29-30. La finale è prevista per il 4 e l’8 giugno. 
 

CRONACA