Da Harry Potter live a ritorno Jarabe, ecco Naples Noisy Fest 

metropolisweb,  

Da Harry Potter live a ritorno Jarabe, ecco Naples Noisy Fest 

“Finalmente Napoli ha un grande luogo per la musica che da venerdi’ ospita il nuovo Noisy Naples Fest, che ha l’ambizione di diventare il festival di musica stabile della citta’ di Napoli, sulla falsariga di grandi eventi come quello che si svolgono a Lucca, Firenze, Taormina e Verona”. Cosi’ Mario Floro Flores, imprenditore e organizzatore della rassegna che comincia venerdi’ con lo spettacolo dedicato ad Harry Potter, lancia la prima edizione del Noisy Naples Fest, un viaggio nella musica che durera’ fino a settembre e si chiudera’ con gli spettacoli prodotti dal teatro San Carlo. “Abbiamo scelto – ha spiegato Floro Flores – un cast artistico trasversale dal pop alla musica elettronica dei Justice, fino alla musica classica. Napoli nel mondo e’ considerata una citta’ rumorosa per il traffico o le grida nei mercati e noi pensiamo a quel rumore, dandogli una direzione artistica. Il festival sara’ un’occasione per tutti di apprezzare le serate anche grazie ai prezzi accessibili, che partono dai 15 uro”. Venerdi’ il via con la proiezione di Harry Potter e la pietra filosofale: davanti allo schermo cinematografico ci sara’ l’Orchestra Italiana del Cinema, composta da 85 elementi che eseguira’ dal vivo la colonna sonora del film. Unica tappa del Sud Italia, diretta da Justin Freer (presidente della Cine-Concerts e ideatore del progetto dei cine-concerti dell’intera saga), il cncerto apre una unga stagione che continuera’ con “Il Volo” il 10 Giugno, e poi a luglio con Jarabe de Palo il 14, Nek il 20, Alvaro Soler il 22. A agosto spazio a LP (1 agosto) e poi a settembre i Justice (il 3) prima del finale dedicato alla musica classica con “Il Barbiere di Siviglia” il 15-16 e 17 Settembre e il balletto “Cenerentola” il 23 e 24 settembre, in collaborazione con il Teatro di San Carlo. “Abbiamo peso in gestione per 12 anni l’Arena Flegrea – spiega Floro Flores – e per questo abbiamo subito investito due milioni, senza alcun contributo pubblico, per riqualificare l’Arena Flegrea. Quest’estate investiamo un altro milione per l’organizzazione del Noisy Fest che diventera’ un appuntamento stabile in una citta’ come Napoli che e’ ormai un luogo di interesse internazionale e merita un festival internazionale di musica. Abbiamo una capienza di semimila posti, siamo pronti a ospitare grandi show che possano dare a chi viene anche l’opportunita’ di coniugare una serata musicale con un week-end lungo in citta’”.

CRONACA