Calcio: mercato Napoli, molte voci su portieri. In tanti ancora impegnati con le Nazionali

metropolisweb,  

Calcio: mercato Napoli, molte voci su portieri. In tanti ancora impegnati con le Nazionali

Un vorticoso giro di voci ed indiscrezioni, ma nessuna certezza. Il mercato del Napoli, cosi’ come del resto quello di tante altre squadre, almeno per il momento non decolla. Chiacchiere tante, fatti nessuno. Molti giocatori della rosa azzurra hanno ormai raggiunto le sedi scelte per trscorrere le vacanze con le famiglie, mentre molti altri sono impegnati in questo fine settimana con le rispettive Nazionali per gare di qualificazione ai campionati del mondo. Le ferie quest’anno saranno brevi. Il 5 luglio ci si dovra’ infatti ritrovare tutti a Dimaro, in Val di Sole per cominciare il ritiro. L’appuntamento decisivo di meta’ agosto, quando il Napoli dovra’ giocare il turno preliminare di Champions League, ha condizionato non solo la fase di preparazione della prossima stagione, ma anche le vacanze dei calciatori. Dai ritiri delle Nazionali, continuano intanto ad arrivare dichiarazioni da parte dei protagonisti della passata stagione con Sarri. In attesa di giocare con la maglia della Croazia, Marko Rog si e’ detto soddisfatto per la sua prima stagione in Italia. ”Il primo anno in Serie A – ha spiegato il centrocampista – e’ difficile per tutti, ma gia’ il prossimo anno sono certo che andra’ meglio. Sono ottimista, mi auguro di ripetere i risultati di questa stagione se non migliorare ancora”. Sul fronte mercato, resta in primo piano la questione del portiere. Mentre si attende che venga fatta definitivamente chiarezza sul rapporto del Napoli con Pepe Reina, la societa’ tiene sotto controllo il mercato. Arrivera’ sicuramente, indipendentemente dal fatto che Reina resti o vada via, un altro estremo difensore. I nomi che si fanno sono piu’ o meno sempre gli stessi: Szczesny, Skorupski, Neto, Perin. Fino ad ora, pero’, Giuntoli non ha concluso alcuna trattativa. E’ d’altronde probabile che la societa’ aspetti di sapere come andra’ a finire la querelle con Reina. Sarebbe infatti ben diverso dover cercare sul mercato un portiere destinato a diventare il titolare, piuttosto che un giocatore che, almeno per un anno, farebbe il secondo dietro allo spagnolo.

CRONACA