Pd, Agerola non delude Renzi. Flop a Gragnano e Sant’Antonio

metropolisweb,  

Pd, Agerola non delude Renzi. Flop a Gragnano e Sant’Antonio

Agerola conquista il posto d’onore al prossimo congresso del Partito Democratico. Il feudo renziano di Luca Mascolo raccoglie, nei tempi stabiliti, un centinaio di adesioni. «Si tratta di rinnovi», sottolinea la segretaria cittadina del Pd di Agerola, Regina Milo, che ricopre anche un ruolo nella giunta Mascolo. E se non ci sono nuove iscrizioni, poco importa, il centro dei Monti Lattari riesce a tenersi stretto i democrat agerolesi. Un risultato forse sperato e di cui il sindaco Luca Mascolo se ne è fatto carico, probabilmente, durante la Festa Nazionale de l’Unità di Imola. «Ho incontrato le tantissime persone della comunità del Partito Democratico che sono arrivate da tutta Italia per condividere idee, valori, ideali e progetti insieme al nostro segretario Matteo Renzi. Persone in carne e ossa, non click, né identità virtuali. Insieme andiamo avanti con coraggio, lavoro e determinazione per costruire l’Italia che vogliamo. Per noi, per i nostri figli, per il nostro futuro», aveva postato sul profilo Fb il primo cittadino di Agerola. Proprio alla vigilia della chiusura del tesseramento 2017, così come indicato nella nota del segretario metropolitano del Pd, Venanzio Carpentieri. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++

CRONACA