Gragnano. Nomine scomode in Comune. Serrapica: “C’è un patto bipartisan”

metropolisweb,  

Gragnano. Nomine scomode in Comune. Serrapica: “C’è un patto bipartisan”

Le nomine per il Nucleo di valutazione non sembravano essere condivise né dall’opposizione tantomeno dalla maggioranza, ma il sindaco Paolo Cimmino ha tirato dritto. Una decisione che, a detta dell’ex amministratore Michele Serrapica «è giusta e condivisibile, ma attiva una serie di richieste da parte dei fedelissimi per avere ancora un equilibrio in consiglio comunale. C’è un evidente patto bipartisan. Non ho visto nessuna presa di posizione da parte dei politici che, diversamente, hanno soltanto fatto arrivare per vie traverse i loro malumori. Ma prima o poi i 18 mesi di amministrazione senza identità verranno fuori. Nel frattempo si sta zitti e si continua a governare tutti insieme». 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++

CRONACA