Torre Annunziata. Tommasina De Laurentiis morì durante l’operazione, racconto choc dell’infermiere

Ciro Formisano,  

Torre Annunziata. Tommasina De Laurentiis morì durante l’operazione, racconto choc dell’infermiere

Muore dopo il calvario, giallo sulle dosi di Voltaren
San Silvestro. A Portici un 49enne ricoverato per ustioni. Trentacinque feriti, anche un bambino

«Il medico è rimasto vicino al tavolo operatorio dopo che era stato constatato il decesso. Ci chiese di passargli i fili da sutura».E’ il succo della deposizione resa, ieri mattina, da uno degli infermieri che hanno assistito in diretta alla tragica morte di Tommasina De Laurentiis, la giovane mamma di 25 anni deceduta l’8 marzo del 2013 all’ospedale di Boscotrecase in seguito a un banale intervento di rimozione dei calcoli alla cistifellea. Per questa vicenda sono a processo i 3 rappresentanti dell’equipe medica che eseguì l’intervento. I chirurghi Alberto Vitale e Antonio Verderosa e l’ex primario dell’ospedale “Agostino Maresca” di Torre del Greco, Roberto Palomba.

CRONACA