Castellammare: Il boss dei neomelodici. Così gestiva i cantanti

Tiziano Valle,  

Castellammare: Il boss dei neomelodici. Così gestiva i cantanti

CASTELLAMMARE DI STABIA – Qualche centinaio di euro per brevi ospitate durante feste di piazza o cerimonie, stesse cifre più o meno per una serenata alla futura sposa. Quello dei cantanti neomelodici tutto sommato è un mercato dove girano un po’ di soldi, soprattutto nel periodo estivo o magari per determinate ricorrenze. E quando la criminalità fiuta la possibilità di investire qualche spicciolo, magari provento di traffici illeciti, di certo non si tira indietro. C’è chi – secondo un pentito – invece avrebbe fatto un passo avanti in tal senso, mettendo in piedi una vera e propria agenzia.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 

CRONACA