Castellammare: nuova tegola sulla Sint. Stop alla gestione dei beni

Tiziano Valle,  

Castellammare: nuova tegola sulla Sint. Stop alla gestione dei beni

CASTELLAMMARE – Una nuova tegola arriva su Sint, la società che gestisce il patrimonio immobiliare del Comune e che si appresta, con la guida del commissario liquidatore Vincenzo Sica, ad una fase di concordato preventivo. Due giorni fa, infatti, il giudice dell’esecuzione Annamaria Diana ha disposto la nomina di Leonardo Scinto quale custode giudiziale dei due beni che rappresentano parte dell’asset dell’azienda. Si tratta del tendone geotedico che è attualmente in fitto al Comune di Castellammare e del parcheggio esterno che fruttava alla Sint svariate migliaia di euro all’anno.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 

CRONACA