Rifiutata da tre ospedali, salvata dai medici di Boscotrecase

Redazione,  

Rifiutata da tre ospedali, salvata dai medici di Boscotrecase

BOSCOTRECASE – I casi di malasanità all’ospedale di Boscotrecase sono come delle stigmate che finiscono per colpire anche chi opera con professionalità e rigore. E’ come essere marchiati a fuoco perché quando c’è di mezzo la salute non ci sono mai mezze misure. Ma ci sono medici, infermieri e operatori sanitari che lavorano in silenzio, e in silenzio salvano vite

Pasquale Malvone

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA