Regione, 10mila assunzioni. Accenture cerca 3mila figure

Redazione,  

Regione, 10mila assunzioni. Accenture cerca 3mila figure
Un giovane davanti a una agenzia interinale ANSA/ FRANCO SILVI

Entro il prossimo mese di aprile sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando del corso-concorso bandito dalla Regione Campania con il piano del Lavoro che prevede diecimila assunzioni nella pubblica amministrazione. Entro il prossimo mese di maggio saranno definiti luogo e data delle prove di selezione gestite dal Formez. Lo fa sapere la Regione Campania. Il cronoprogramma è stato definito nel corso dell’incontro di ieri mattina a Roma tra il ministro per la Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno e il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “In un clima cordiale e di grande collaborazione sono state affrontate tutte le tematiche relative all’espletamento del concorso che si rivolge in particolare ai giovani e che punta a dare Lavoro vero e a riqualificare la pubblica amministrazione in Campania. Il ministro Bongiorno ha confermato grande interesse per l’iniziativa del Presidente De Luca”, prosegue la nota. Grandi opportunità anche da Accenture: l’azienda alla guida della trasformazione digitale che in Italia occupa circa 16 mila dipendenti ha annunciato il piano assunzioni per l’anno fiscale 2019 (da settembre 2018 ad agosto 2019) con 3.000 assunzioni (di cui circa 60% neolaureati) e 900 persone da inserire in stage formativi (con un rating di conversione in assunzione pari al 70%). E’ quanto si legge in una nota dell’azienda. “Numeri che testimoniano -si legge ancora nella nota della società- l’impegno concreto di Accenture, in Italia da oltre 60 anni, a ricercare e assumere costantemente talenti e risorse alla base del proprio successo: negli ultimi tre anni, infatti, Accenture Italia ha assunto con un ritmo medio annuo di oltre 2.500 persone. Il piano di inserimento riguarda profili con competenze diverse e trasversali, selezionati tra neolaureati e professionisti esperti (60% neolaureati – oggi in azienda oltre il 68% dei dipendenti sono Millennials – e 40% esperti) e interessa principalmente le sedi di Milano, Torino, Roma, Napoli, Cagliari e Bologna”. Nel dettaglio, delle 3.000 assunzioni previste: oltre 2.000 sono nell’area delle competenze digitali e tecnologiche in divisioni chiave che includono security (una business unit che conta 6.000 persone nel mondo), architettura delle informazioni volta all’innovazione, analytics, interactive, mobility, e-commerce e digital marketing; circa 700 rientrano in tutti i settori di industria con particolare attenzione a servizi bancari e assicurativi, beni e servizi di consumo, grande distribuzione, automotive, energia, utilities e consulenza direzionale; circa 350 nell’area Intelligent cloud infrastructure.

CRONACA