Ras dei Gionta comanda in cella. Racket e spaccio dietro le sbarre

Redazione,  

Ras dei Gionta comanda in cella. Racket e spaccio dietro le sbarre

TORRE ANNUNZIATA – Il boss del carcere di “Fuorni” è un ras del clan Gionta. E’ quanto sostengono i pm della procura di Salerno che nei giorni scorsi hanno chiesto e ottenuto l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di Luigi Albergatore, trentunenne del rione Provolera ritenuto organico alla cosca dei Valentini. Nei guai anche altri due detenuti (un ventenne di Salerno e un quarantaduenne di Caserta). Gli indagati – tutti finiti al centro del provvedimento firmato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Salerno, Maria Zambrano – sono accusati, a vario titolo e in concorso, di lesioni aggravate, estorsione e spaccio di droga.

Ciro Formisano

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 

CRONACA