Boscoreale. La strana morte di Bifulco. E gli chiudono un negozio

metropolisweb,  

Boscoreale. La strana morte di Bifulco. E gli chiudono un negozio

E’ un giallo che si infittisce quello sulla morte di Gennaro Bifulco, il 39enne trovato morto in un fondo agricolo di via Colombo a Boscoreale. Un decesso sul quale stanno indagando i carabinieri della stazione di Boscoreale – agli ordini del maresciallo Massimo Serra.

Per ora gli elementi raccolti parlando di una morte per cause naturali ma si attendono anche gli esiti dell’esame tossicologico che è stato effettuato sul cadavere sabato scorso. Dopo una settimana e dopo il funerale che si è tenuto nella chiesa di San Gennarello – Gennaro era infatti residente ad Ottaviano – si attende l’ultimo certificato per mettere la parola fine ad un giallo che continua. Ma nel frattempo da Pescara la notizia dell’ordinanza di chiusura del suo negozio. Il 39enne gestiva una catena di negozi d’abbigliamento, Consil, attività che aveva messo su a Scafati ma anche a Pescara. Un uomo molto conosciuto in città e che solo alcuni giorni fa ha scoperto il decesso dell’uomo attraverso un cartello che è stato affisso all’esterno dell’attività commerciali che recitava «Chiuso per lutto».

Giovanna Salvati

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale

http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA