Torre del Greco, 5 nuovi contagi da coronavirus e un guarito. Palomba “bacchetta” De Luca

Redazione,  

Torre del Greco, 5 nuovi contagi da coronavirus e un guarito. Palomba “bacchetta” De Luca

Cinque nuovi casi di contagio da coronavirus a Torre del Greco e un nuovo caso di guarigione dal virus. A comunicarlo è il centro operativo comunale presieduto dal sindaco Giovanni Palomba, coadiuvato dai dirigenti dell’ente comunale e dalla consigliera con delega alla Protezione civile, Maria Orlando, e riunito per il ventottesimo giorno consecutivo a Palazzo Baronale.​ Così la situazione rilevata sull’intero territorio comunale è quella riportata dai seguenti dati: ospedalizzati 19; in isolamento domiciliare 34; guariti 10; decessi 10​.

«Resta ferma l’attesa del riscontro – nelle prossime ore, da parte dell’autorità sanitaria locale – dell’esito degli altri tamponi, di recente effettuati – si legge in una nota – Una giornata intensa, anche sotto il profilo amministrativo». Il primo cittadino, questa mattina, ha sottoscritto una lettera al Prefetto di Napoli, Marco Valentini, per sollecitare l’opportunità di individuare, temporaneamente, strutture immobili nelle quali ospitare i soggetti in sorveglianza sanitaria ed in​ isolamento domiciliare, così da evitare ulteriori possibili contagi all’interno dei nuclei familiari di appartenenza.

Prorogate, anche, sino al prossimo 14 aprile tutte le ordinanze adottate in esecuzione ai diversi provvedimenti emanati dal Governo per contrastare e contenere la diffusione dell’emergenza epidemiologica in atto.

«Sono questi ​ – ha chiarito il sindaco Palomba – i dati odierni, che con trasparenza e chiarezza trasmettiamo a tutti i cittadini. Ritenere di essere fuori dalla fase critica, proprio in queste ore, sarebbe un grosso errore. A nome di tutta l’amministrazione comunale voglio, inoltre, esprimere un sincero plauso per l’omaggio reso, questa sera, dalle Forze dell’Ordine al personale sanitario dell’ospedale di Boscotrecase – destinato alle emergenze da Covid – per l’encomiabile lavoro svolto a beneficio dei cittadini. A tal proposito, vorrei invitare tutti i torresi, quale gesto di solidarietà, a dare precedenza nei supermercati e negli altri esercizi di prima necessità, a questa categoria di operatori e alle Forze dell’Ordine, costretti a ritmi sovraumani e continuamente in corsa con il tempo. ​ Non scoraggiamoci. Uniti ce la faremo».

Il presente comunicato è stato trasmesso questa sera, in via eccezionale, alla segreteria del presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca.

CRONACA